80 anni di Olimpia Milano

Il 9 Gennaio è una data che per molti non avrà significato nulla ma, nel lontano 1936, proprio in questo giorno, venne fondata la società più titolata in Italia e una delle più titolate in Europa: l’Olimpia Milano.

collage borlettiPer l’ottantesimo compleanno della società meneghina è stato organizzato un evento tenuto al Forum di Assago in una partita iconica, il derby contro l’Auxilium Torino che, in una cornice di pubblico gremito, ha visto la vittoria dell’Olimpia dopo un tempo supplementare.

Proprio per questa occasione i giocatori sono scesi in campo con le scarpette rosse fornitegli da Nike, in ricordo delle scarpe usate nel passato. In principio sono delle Converse alte color rosso fuoco, fatte arrivare apposta da un college americano ed è una rivoluzione, visto che fino ad allora ai piedi dei giocatori di basket ad ogni livello c’erano sempre state delle Superga di tela. La scarpe “americane” però costavano troppo e allora la Superga, in via del tutto eccezionale, decide di produrne duecento paia, solo ed esclusivamente ad uso dei giocatori della squadra che allora era sponsorizzata Simmenthal.

collage superga

scarpetterosse1In seguito il brand che fornì le scarpe da gioco fu Lotto, con le quali i meneghini appesero numerosi trofei in bacheca, in particolare in quegli anni si ricordano le vittorie europee di Losanna 1987 e Gand 1988, ma anche le sconfitte come quella di Grenoble 1983 contro la Ford Cantù.

Philips Olimpia Milano 1989

Dopo questo periodo Kronos iniziò a sponsorizzare l’Olimpia, matrimonio che durò per una decina di anni in totale e che mi riporta alla mente molti ricordi: un primo è quello di un modello con degli inserti in velcro mediante i quali si potevano applicare delle patch con raffigurato il proprio numero di maglia; un altro ricordo è invece quello legato al fatto che la prima volta che vidi l’Olimpia a palazzo fu nel 2005/2006 e tra i giocatori in campo ne ricordo uno in particolare: la giovane promessa Danilo Gallinari che sfoggiava fiammanti scarpette rosse: le Kronos Actio. Ovviamente il mio amore per il suo modo di giocare fu tale per cui, dopo anni di ricerche, anch’io giocassi con un paio di Kronos simili a quelle indossate dal fenomeno di Sant’Angelo Lodigiano.

gallo- gand 88Per l’ottantesimo anniversario Nike, partner tecnico dell’Olimpia, ha proposto un contest aperto ai tifosi, i quali con un iD preimpostato e tre scarpe da poter scegliere dovevano fare la loro scarpa. Sono poi stati scelti due vincitori che, oltre ad aver ispirato le scarpe ai piedi dei giocatori nel primo turno dei prossimi playoffs, sono scesi in campo per le celebrazioni.

Anche noi abbiamo voluto ideare le nostre iD che, pur esulando dal progetto di Nike, riteniamo rappresentative della società meneghina.  

Riccardo Queri ha proposto una KD8 con i colori societari, la suola del colore originale delle Superga, lo swoosh oro del colore della Madonnina e i lacci verdi che rappresentano il colore della linea della metro sulla quale viaggiare per raggiungere il Forum di Assago.

collage id ric

Marco Rizzi ha proposto una Kyrie 2 con due varinti di rosso, toebox bianca, midsole speckled e suola gum che si sposa alla perfezione con il resto della scarpa.

collage id marc

Io ho invece voluto usare i colori della divisa vestita a Milano da parte di due dei miei miti cestistici: Mike D’Antoni e Mike Sylvester. La squadra, che allora era sponsorizzata Cinzano, vestiva una divisa a strisce verticali di colore royal blu e rosso; di seguito la mia hyperdunk 2015 id.

collage id edocinzano