adidas

Published on marzo 21st, 2014 | by Alessandro Mandracchia

0

adidas Crazy 1: Due Custom per Damian Lillard


“Oggi due adidas al prezzo di uno”. L’elemento in comune è duplice: stesso modello (adidas Crazy 1), stesso giocatore (Damian Lillard); adidas aveva bisogno di trovare dei pezzi artistici per l’evento adidas Basketball and Compound Gallery durante il quale verranno presentate le adidas Crazy 1.
Partiamo da JBF Custom e il suo classico modo di personalizzare le scarpe. Il tema è “City of Roses”. Troppo banale disegnare delle roselline sopra le scarpe, meglio spellare un pitone e dipingerlo di rosso (si scherza ragazzi) e incollarlo sopra le scarpe. Il retro e le tre strisce sono modificati per dare l’idea delle gocce d’acqua sopra i petali, mentre il resto della scarpa è stato lavorato per essere più elegante, come le strisce in pelle scamosciata che si estendono su tutta la tomaia. Sempre meravigliosamente perfetto il lavoro di Jake Ferrato, ecco a voi il risultato.

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (1)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (10)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (11)


Damian Lillard x adidas Crazy 1 (13)


Damian Lillard x adidas Crazy 1 (15)

 

Vincitore del Best Customs di SoleCollector nel 2006, C2 risponde con il tema “War Machine” che richiama l’originale THE KOBE, disegnata insieme ad Audi nel 2001; questa estate Tony Stark (si, Iron Man) è stato testimonial di Audi guidando quella meravigliosa R8 nel terzo film della saga. Non sto temporeggiando, War Machine è il nome di un personaggio di Iron Man 3; quindi visto l’ottimo lavoro che C2 è riuscito a fare, dando un tocco ancora più “robotico” a una scarpa che già di suo mostra un look molto metallico e strettamente geometrico. A voi le foto.

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (2)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (3)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (4)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (5)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (6)

Damian Lillard x adidas Crazy 1 (7)

Photo Credits : SoleCollector

Tags: , , , , ,


About the Author

Nasce a Roma, classe '94. Il primo amore è il calcio, si avvicina al basket NBA nell'anno del Draft del Prescelto (al secolo LeBron James) ma non dimentica il recente passato Jordaneso della disciplina. Le prime sneaker sono le adidas T-Mac TS Lightspeed, indossate dal suo giocatore preferito. Da lì i suoi piedi hanno toccato praticamente ogni marca degna di produrre sneaker. Ha un debole da sempre per qualsiasi cosa tocchi Kanye West.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • POTREBBERO INTERESSARTI

  • PARTNER