adidas

Published on maggio 22nd, 2014 | by Alessandro Mandracchia

0

adidas Crazy Light 4 w/ Boost Technology

Si rumoreggiava che nelle prossime adidas D Rose ci sarebbe stata la tecnologia Boost nella midsole, ma oggi abbiamo la certezza che questa ci sarà nelle prossime scarpe ultraleggere del marchio a Tre Strisce. Il design da leopardo pazzo sembra essere una versione per Damian Lillard, quindi sembra che possa esserne lui il portabandiera. Sembra, sembra, perchè sono supposizioni, ovviamente. Certo, la scritta quasi onnipresente “DAME” non lascia molto scampo all’immaginazione, lo ammetto.
Dalle prime foto pare che il Boost sia presente solo nella parte sotto il tallone, ma non escluderei si allunghi per tutto il resto della suola, ed il motivo è più che valido: il tallone va a sbattere pesantemente praticamente solo quando il giocatore salta per schiacciare, ma la punta è sempre più sollecitata, ad esempio per prendere rimbalzi. 
La tomaia è senza cuciture (ma ormai siamo abituati) ed è sviluppata con 4 “fogli” di SprintWeb per conferire maggiore resistenza, mentre lo StableFrame conferisce leggerezza, anche se la scarpa rispetto all’anno scorso è “ingrassata”: 317 grammi per le Crazy Light 4 contro i 260 delle Crazy Light 3, potrete mai accettarlo? 

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-13

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-11-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-10-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-09-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-08-570x380

 

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-07-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-06-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-05-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-04-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-03-570x380

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-02-570x380 (1)

adidas-crazy-light-boost-4-leopard-01-570x380

adidas-Crazylight-Boost-4-3-e1394149523376

Photo Credits: SneakerNews

Tags: , ,


About the Author

Nasce a Roma, classe '94. Il primo amore è il calcio, si avvicina al basket NBA nell'anno del Draft del Prescelto (al secolo LeBron James) ma non dimentica il recente passato Jordaneso della disciplina. Le prime sneaker sono le adidas T-Mac TS Lightspeed, indossate dal suo giocatore preferito. Da lì i suoi piedi hanno toccato praticamente ogni marca degna di produrre sneaker. Ha un debole da sempre per qualsiasi cosa tocchi Kanye West.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • POTREBBERO INTERESSARTI

  • PARTNER