adidas D Lillard 2 Boost? Pro, contro e.. una sorpresa!

Fu proprio lo stesso Lillard a dire di rinunciare alla tecnologia Boost per rendere il prezzo della scarpa più abbordabile, ma non ha firmato nessun contratto per impedire ad adidas di inserirlo nella signature shoe successiva. Da queste prime foto sfocate sembra che l’inevitabile sia accaduto e di conseguenza il povero Dame dovrà far sborsare più di €105 ai suoi appassionati. Complici vestibilità e comodità, la sua D Lillard 1 non ha fatto la polvere sugli scaffali e l’aggiunta della tecnologia Boost e del conseguente aumento di prezzo non dovrebbe gravare troppo sulle vendite.

Da quel poco che si intuisce dalle foto sembra che la D Lillard 2 sia supportata dal Boost solo sotto al tallone; se la D Lillard 3 dovesse andare bene adidas potrebbe anche passare alla midsole totalmente in Boost e seguire la metamorfosi che ebbero le D Rose. Il taglio di queste scarpe ora è decisamente mid ma non sembra invariato il feeling tomaia monoblocco.
Ah, dimenticavo la sorpresina: alla sinistra delle D Lillard 2 sono esposte le….adidas T Mac 5!

adidas-d-lillard-2-boost-2

adidas-d-lillard-2-boost-1

adidas-d-lillard-2-boost-3

Photo Credits:  @pierceufang