Air Jordan 23-24 Pack: well deserved Mr. Bryant

Come detto, l’All-Star Weekend di Toronto è stato una delle tappe fondamentali del “farewell tour” di Kobe Bryant, tre giorni in cui molte personalità più o meno legate all’NBA hanno voluto pagare il loro tributo alla leggenda numero 24, ormai giunta al termine della sua fantastica carriera.
Tra questi anche His Airness Michael Jordan che, dopo averlo chiamato “fratellino” ed averlo dipinto come ciò che di più simile a sé stesso ha visto su un parquet, ha deciso di coinvolgere Kobe in uno dei tanti eventi organizzati nel pop-up store Air Jordan aperto a Toronto in occasione del week-end delle stelle.
MJ infatti ha svelato al pubblico una parete con due set di Air Jordan dalla I alla XXX: uno completamente bianco in cui la Air Jordan III e la Air Jordan VIII sono sostituite con le versioni prodotte da Jordan Brand nel 2003 per Kobe con i colori dei suoi Lakers, ed uno tutto nero in cui sempre III e VIII sono sostituite da ipotetiche versioni “away” delle scarpe sopra citate, base nera e accenti purple and gold.

articolo 1

articolo 2

Ogni modello della versione nera della serie I-XXX è stato prodotto in soli due esemplari in taglia 14: una delle due serie è stata regalata da Jordan Brand a Kobe, mentre l’altra è finita all’asta su eBay con un prezzo di partenza di 100.000$, terminando dopo 24 ore ad un prezzo di 240.100$ devoluti in beneficienza alla Kobe & Vanessa Bryant Family Foundation.

Come detto, la Air Jordan III e la Air Jordan VIII “home” sono state originariamente prodotte da Jordan Brand per Kobe nella stagione 2002-2003, stagione in cui l’allora giocatore numero 8 aveva perso il suo ricco contratto con Adidas a causa dei ben noti problemi giudiziari e indossò modelli di diversi brand prima di firmare con Nike durante l’estate successiva.
Questi due pezzi sono introvabili nella loro versione originale, quasi tutti quelli in circolazione sono game worn dal valore inestimabile. Anche se le informazioni disponibili sono davvero poche, la realizzazione di un pack celebrativo è ormai certa, dando la possibilità ai collezionisti e agli appasionati di possedere un pezzo di storia del basket. Dalle foto disponbili si può notare che i due modelli destinati alla release sono molto fedeli alle versioni originali, nonostante qualche differenza come l’utilizzo di colori più chiari per entrambe e di un elephant print dalla trama molto grossa per la III, che a quanto pare avrà il logo Nike Air sul tallone al posto del jumpman nero presente sulla PE, errore decisamente più grave rispetto agli altri.

air-jordan-kobe-pack-box-1

air-jordan-kobe-pack-box

 Jordan Brand aveva già pagato tributo a dei grandi atleti tramite la release di modelli a loro dedicati, basti pensare alla fantastica Air Jordan I Derek Jeter, ma mai prima d’ora aveva dedicato una release così importante ad un giocatore formalmente legato ad un altro marchio. Tredici anni fa la possibilità che Kobe potesse indossare sui parquet NBA le scarpe di Michael Jordan sembrò a molti un passaggio di testimone che purtroppo non si realizzò, oggi Jordan Brand incorona così Kobe come il vero erede di MJ.

articolo 3