Bolle e ragnatele: torna l’Air Max 120!

Air Max 120! Uno dei modelli più amati dagli appassionati, immediatamente riconoscibile e ricco di personalità della storia Nike Air Max.

Corre l’anno 1999. Nike rilascia una delle silouhette più fuori di testa dell’epoca, ben sottolineata dalle colorazioni  sgargianti e d’impatto in cui fu realizzata. Paneling della punta asimmetrico, doppio nastro (sulla lingua e sul tallone) per indossare facilmente la sneaker, tongue alta e spessa e passalacci, il tutto  tipicamente 90’s (basti pensare alle -più o meno- coeve Air Max 95, alle Air Max Triax ’96, alle Air Max ’96, alle Tailwind ecc…)

am120og
L’originale: possiamo notare alcune differenze, fra cui il colore del pannello posteriore, la diversa sfumatura della tomaia, e la bolla che nella retro non è sfumata.

 

E poi quella sorta di ragnatela che avvolge la tomaia della sneaker: partendo dal pannello laterale e continuando sulla punta. L’aria dietro è molto simile per conformazione ed apertura a quella a 270° di angolo della Air Max ’93.

Per questa riedizione, totalmente inattesa e che renderà felicissimi i cultori delle bolle colorate della casa dello Swoosh, a Portland hanno pensato di riprodurre quattro colorazioni originali (più o meno, sono presenti alcune discrepanze fra le og e queste riedizioni), fra cui quelle che si rifanno ai classici schemi di colore Hyper Blue & Tiger Orange utilizzati anche sulle Tn+, per esempio.

Restiamo in attesa di maggiori dettagli per questa fantastica release, ovviamente vi terremo aggiornati!

Photo Credits: nikeblog