Dove vogliono arrivare le Ultra Boost?

Il 2016 da poco finito è stato l’anno della consacrazione della tecnologia Boost di adidas. Le NMD lanciate nel dicembre 2015 hanno trovato terreno fertile durante tutto il 2016 e finalmente anche per loro, con la colorazione OG in Primeknit, è arrivato il sold out immediato con resell price che si aggira sui $1000.
Le scarpe con il Boost che possono vantare il maggior successo sono però proprio le Ultra Boost. Sono arrivate alla versione 3.0 migliorando l’eccellente lavoro che era stato fatto con le 2.0 ma soprattutto hanno assistito ad una evoluzione senza pari.

adidas ultra boost 3-0 oreo

Reduci dal successo delle prime Ultra Boost Uncaged x Hypebeast di fine 2015, il 2016 ha visto più di una Uncaged passare sotto la luce dei riflettori ma mai sotto quella degli scaffali. Due su tutte: la collabo con Solebox per il consortium tour di marzo e quella con Parley, realizzata con il 95% di materiale riciclato dall’oceano.

snkrbx adidas ultraboost (2)

snkrbx adidas ultraboost (7)

Quella che tutti ma proprio tutti hanno voluto e che solo pochi hanno preso è stata l’ultima del 2016, la Ultra Boost Mid x Ronnie Fieg x Kith “Aspen”. Qui adidas ha dimostrato di avere la stoffa per ribaltare un modello vincente e crearne uno altrettanto eccellente, allungando ulteriormente la vita alla saga UB.

snkrbx adidas ultraboost (1)

adidas grazie al suo Boost non sembra intenzionata a rallentare il passo ma è pronta per aggredire la primavera 2017 con una versione 3.0 LTD con un pannello in suede e un cage laterale in pelle: la mela è matura ed è caduta dall’albero, le Ultra Boost non sono più solamente delle scarpe da running. Ma non sono mai state solamente delle scarpe da running.

snkrbx adidas ultraboost (6)

Di seguito mi preme lasciarvi con una carrellata di belli (?) e impossibili (soprattutto gli ultimi) ovvero quattro design non ancora visti ma più o meno probabili. Le prime hanno un nome vero, adidas Ultra Boost ATR Street, peccato non abbiano ancora una data. La seconda Ultra Boost con le “iridescent stripes” è rimbalzata ovunque negli ultimi giorni, e sembra possa vedere la luce forse a primavera. Le altre due sono per lo più visionarie, scatti rubati allo schermo di un computer di un buon grafico o magari chissà, di un designer adidas. Lo scopriremo solo vivendo.

snkrbx adidas ultraboost (5)

 

snkrbx adidas ultraboost (8)

snkrbx adidas ultraboost (4)

snkrbx adidas ultraboost (3)

 

Photo Credits: Sneaker Bar Detroit, Sneakernews