PlayStation4 e NBA: ecco le Nike PG2

Il debutto della PG2, la seconda signature shoe dell’ala di OKC, ha coinciso con la rinnovata (e quantomai azzeccata) partnership tra Nike e Sony.
Perché la scarpa indossata sul parquet da Paul George, nella sfida vinta contro i Cavaliers di Sabato 20 Gennaio, presentava l’iconico logo PlayStation sulla linguetta?

L’ultima volta ci siamo tormentati (e sogniamo ancora la notte) con le versioni di Jordan IV customizzate PlayStation, un mix di porte HDMI e targhette numerate in alluminio. Stavolta il binomio è pronto per andare a canestro, in quantità limitate, a partire dal 10 Febbraio.

Volete sfidare PG a NBA2K? Non ve lo consiglio, pare sia uno dei migliori giocatori online, e non solo a basket. Non ha mai nascosto la sua passione da nerd dei videogiochi, e per questo motivo ha fortemente insistito con Nike per ottenere questa collaborazione, messa in piedi grazie alle esperte mani del designer Tony Hardman.

Molte sono le migliorie rispetto alla precedente signature shoe, e non solo per il design: dall’allacciatura all’ammortizzazione, dalla durabilità alla leggerezza, si è deciso di partire proprio dai bisogni del giocatore per portare le prestazioni ad un livello più alto.
Se poi, come Paul George, siete fanatici dai tempi della prima console e di Eddy Gordo e Panda (Tekken 3 anyone?), allora il 10 Febbraio è LA data da non mancare.

Ah già, dimenticavo…no, il pack con zainetto, controller e console è Friends&Family, quindi possiamo scordarcelo. Purtroppo.