Eventi: Airness Basketball Store Milano – Recap Inaugurazione AKA Day One!

Parto a rappresentare SNKRBX all’inaugurazione di Airness!
Gasato più che mai, per fare una toccata e fuga a Milano arrivo a Linate alle 14:00. Mezz’ora di 73 e scendo a San Babila, la mia meta da qui è vicina ma la mia poca praticità nei pressi della Madonnina, i venditori ambulanti che cercano di vendermi nell’ordine braccialetti, santini e cartoline frenano la mia corsa verso lo store. Tengo duro (come qualcuno dice da queste parti) e dopo aver controllato il navigatore, per esser certo di non andare del tutto a caso, arrivo in via Santa Maria delle Porte 5. Ho la maglia d’ordinanza, la Bred (tra l’altro potete supportarci acquistando una delle ultime cliccando qui) e all’arrivo nello store chiedo il lasciapassare al servizio d’ordine, un ragazzone di oltre due metri e venti (!) in abito e Jordan Future. Capisco che sono nel posto giusto.
Mi trovo di fronte ad Airness, il nuovo store inaugurato Sabato 24 Maggio, uno sguardo rapido alle vetrine e sono dentro. Incontro Emanuele che subito mi presenta Fedele, il suo socio dall’apertura di Play For Fun e Dario, il nuovo membro della squadra. Mi spiega che Airness sarà il nuovo concept, anche per il punto vendita di Cusano Milanino. Ok, al seguito di Manu inizia il mio tour: dopo l’ampia camera di ingresso voltiamo a destra, lo shoeroom Nike e Jordan. Nella parete subito alla mia sinistra c’è davvero tanta tanta roba a cominciare dalla serie Elite di Nike e quindi KD VI, LeBron 11 e Kobe 9. Trovo tutte le colorway uscite ed è senz’altro un bel vedere. Oltre a questi pezzi pregiati, fra tanta roba interessante noto LeBron 11 Low, Air Jordan XX8 SE, Jordan CP3.VII, Jordan Super.Fly 2 PO e Kobe 9 EM. Fra altri modelli noto anche le APL di cui Play For Fun e quindi ora Airness è rivenditore unico per l’Europa, c’è una cw Concept 3 sia Mid sia Low. Mi prometto di provarle prima di andare via, promessa che anch’io so che difficilmente, con i visitatori in rapido aumento, potrò mantenere.
Lasciata la parete più tecnica continuo il giro della shoeroom principale e diversi modelli Jordan Retro capeggiano gli scaffali. Noto la AJ III Black Tongue, AJ II Infrared, AJ V Laney e Grape, Jordan IX Barons, le Future Black e due Lab (la 5Lab3 Black e la Infrared delle 3Lab5) oltre alle due Carmine uscite proprio Sabato dell’inaugurazione, sia la Jordan 1 che ovviamente la Jordan VI che a quanto mi risulta è stata venduta in maniera copiosa. Da tutta questa bella robetta fatico ad andarmene ma mi prometto di tornare e proseguo il tour guidato da Manu.
Ritorniamo nella hall principale e noto il bancone dove poggiano la cassa ed il pc di gestione: una vetrina immediatamente sotto il piano di lavoro che mostra alcuni pezzi pregiati della collezione dei proprietari del negozio: come poi vedrete nelle foto, alcune delle Air Jordan che un collezionista DEVE avere sono lì sotto. AJ XI Concord, AJ XII Taxi, AJ XIII Bred, AJ IV Laser, oltre alle Air Jordan V Quai 54 bianche, solo per citarne alcune. Noto inoltre il portamatite sopra il piano, ovvero un paio di Grape. Perché, scusate, voi dove le mettete le matite???
Il mio giro continua e mi imbatto nella sala dedicata ad adidas. Emanuele mi spiega che con il brand tedesco il rapporto di collaborazione sarà piuttosto stretto, mi fa capire che in futuro Airness sarà sede di eventi ufficiali adidas organizzati in simbiosi. Le cose insomma si faranno interessanti e noi di SNKRBX cercheremo di essere presenti! Oltre a varie jersey e tee del merchandising NBA, noto la D Rose 4.5 ed un poster gigante del campione in maglia numero 1 capeggia nella parete in alto. Proseguendo, prima di passare nei piani alti, mi viene mostrato una piccola area dedicata all’Olimpia Milano, alcune maglia replica delle divisa da gara riguardanti la corazzata di Armani… ah, raga, 2 a 2 nella serie con Pistoia, le semifinali sono ancora da guadagnare.
Dopo questo breve excursus saliamo al piano di sopra. Il negozio dispone di una zona sopraelevata grande quasi quanto quella al pianterreno e in occasione del Day One una parte era adibita a vernissage, vi era infatti l’esposizione delle opere di M.A.S., mentre l’altra parte ospitava alcune bombe provenienti da collezioni private tra cui diversi pezzi del nostro Spalletti e di Simone Bruno, noto appassionato di Nike Kobe. Vi invitiamo a dare uno sguardo alle foto e ammirare i contenuti delle vetrinette e dei vari scaffali. Il DJ si sta preparando spingere un po’ di roba buona, sono ormai quasi le 16 e di lì a poco inizierà una selecta Hip-Hop che ho giudicato all’altezza della situazione, quindi ottima e ben mixata, complimenti anche a lui. Il mio giro continua insieme ad Emanuele che mi mostra un’altra area del locale, una zona accoglienza/relax in cui vi trovano spazio vari divanetti. Il capo mi spiega che questa zona si presterà a molteplici usi, sia ad accogliere personalità che desiderano avere un po’ più di privacy mentre provano le calzature, sia per eventi specifici: un’ampia zona da sfruttare a piacimento insomma. Sono piacevolmente meravigliato del negozio e dello spazio a disposizione, davvero grande per essere in centro a Milano, il progetto Airness è più che mai di spessore e si nota da subito.
Ringrazio Emanuele, il mio tour è finito, l’unica zona non visitata la cantina, che mi dicono grande come quasi tutta la superficie del pianterreno, adibita a magazzino in cui trovano spazio tutte le scorte dello store. Mi trovo ancora nel piano alto del negozio e buttando uno sguardo dalla balconata noto che l’afflusso dei visitatori continua ad aumentare e la musica a salire di volume: il party è definitivamente iniziato. Prima di scendere giù ritorno nella stanza in cui sono custodite le gemme dei privati, per rifarmi un po’ gli occhi, inutile dirvi che un appassionato rimarrebbe lì delle ore.
Ok, è il momento di scendere perché intanto è arrivato Simone Bruno, un amico che finalmente ho il piacere di incontrare di persona dopo tanti discorsi e scambi di notizie nell’ultimo anno. Fuori dal negozio intanto gli appassionati continuano ad arrivare formando un gruppo sempre più nutrito, a noi si aggiungono altri amici, ho il piacere di conoscere Federico, il figlio di Fedele, anche lui con una quota di partecipazione in Airness con un grandissimo entusiasmo e passione. Ringrazio anche lui per l’ospitalità e dai convenevoli si passa subito a parlare di sneaker, ovviamente, il virus che ci accomuna e i discorsi riguardano alcune release passate, presenti e sopratutto future. Si parla del Brazil Pack di Jordan, della scelta da parte del brand di accoppiare un paio di CP3 alle AJ VI, scelta che molti ritengono una sorta di “tappabuchi” e un modo furbo per piazzare una scarpa come quella del play di L.A. ad un prezzo ben al di sopra del normale.
Poco dopo incontro Claudio Pavesi e i ragazzi di My-Basket.it di cui SNKRBX è ormai partner: apprezziamo il loro lavoro e la loro passione e noto con piacere che la stima è reciproca. Si parla dei Playoff italiani in cui Sassari è già arrivata alle semifinali e aspetta la vincente fra Pistoia e Milano. Si parla (poco) di NBA e io, da lacustre incallito e gialloviola nel cuore, chiedo loro alcuni pareri riguardo i papabili giocatori che saranno disponibili per questo Draft cruciale per le “nostre” sorti. Smart, mi sembra un ottimo giocatore e me lo confermano descrivendomi le sue attitudini e il suo modo di giocare… è l’uomo adatto per la ricostruzione, sono convinto! Vedremo cosa succederà, il Draft è ancora lontano e tutto può succedere nelle sei chiamate precedenti quella dei Lakers. Tra piacevoli discorsi butto un’occhiata all’orologio e mi accorgo che il tempo stringe per me, passate le 17 devo iniziare a fare un po’ di foto. Ok, entro nel negozio e inizio a scattare, ritorno nella shoeroom e inizio prima con le foto d’insieme poi passo ai particolari non potendo esimermi dall’immortalare i pezzi più importanti. Intanto ormai i visitatori sono tantissimi e il negozio è quasi pieno. Dopo che tutte o quasi le giovanili dell’Olimpia Milano arrivano, il panico, lo ammetto, mi assale! Una squadra che potrebbe essere un’Under 15, arriva ed aggredisce gli scaffali come se fossero sotto di 7 a meno di un minuto dalla fine. Zona Press attuata con l’impeto della passione per scarpe e attrezzatura tecnica. E’ pienamente comprensibile.
Continuo con la mia sessione fotografica, destreggiarmi con la Nikon non è semplice, incontro ogni tanto i boss del negozio e uno scambio di battute e qualche info su prossime release ci scappa, cerco di informarmi sulle prossime bombe e se loro le avranno a disposizione. Ovviamente si e penso: ok, ci dobbiamo risentire. Mi sposto con la reflex nel piano di sopra, scatto ancora qualche foto sia nella sezione perle private che alle opere di M.A.S. e sono quasi le 18 ormai, ho giusto il tempo di mangiare qualcosa al buffet e iniziare con il mio giro dei saluti. Ritrovo Emanuele e Federico, li ringrazio, consegno loro un po’ di materiale marchiato SNKRBX, tee e adesivi e mentre sto quasi per andar via entra Hugo Sconocchini, stella della Virtus Bologna di Ettore Messina e campione olimpico ad Atene 2004.
Emanuele vola ad incontrarlo essendo un suo grande fan e sfrutto l’occasione per scattare una foto insieme a loro: Hugo, Emanuele e Fedele. Purtroppo la fretta e il mio scarso feeling con la reflex mi fa’ toppare il focus dello scatto ma il ricordo è immortalato.
Ringrazio davvero tutti e proprio mentre ormai l’afflusso è massimo devo andar via. Ripercorro il tragitto dell’andata, passando per piazza del Duomo, e poi sul 73 alla volta di Linate. Arrivo con largo anticipo e capisco che avrei potuto rimanere un’altra buona mezz’ora ma ormai sono nel terminal.

Ho il tempo per ripercorrere mentalmente la mia giornata, di ripensare alle persone con cui ho avuto modo di scambiare idee e pareri, alle bombe che ho toccato con mano (alcune mi hanno sorpreso davvero positivamente, release che avevo considerato di scarsa rilevanza mi hanno impressionato e ciò non è un bene sopratutto per le mie future finanze). Ripenso ad Airness, a Fedele, Emanuele, Dario e Federico, al loro nuovo progetto e penso che con un bell’inizio come quello le soddisfazioni arriveranno copiose.
Noi di SNKRBX non possiamo che essere felici per loro e augurargli solo il meglio. Vi lascio alle mie foto scattate durante il pomeriggio e vi invito a visitare lo store in in via Santa Maria alla Porta 5, a Milano. 

airness - hall

DSC_0073

DSC_0075

DSC_0076

DSC_0080

DSC_0078

DSC_0077

airness - APL

airness - foto scarpe

airness - future

DSC_0090

DSC_0091

DSC_0085

DSC_0084

DSC_0083

DSC_0081

DSC_0082

DSC_0093

DSC_0092

airness - adidas poster 2

airness - adidas poster

airness - Adidas

airness - djset 2

airness - djset

DSC_0094

airness - Olimpia

DSC_0095

airness - snkrbx tees

airness- adesivi snkrbx

 

DSC_0096

DSC_0097

DSC_0098

DSC_0103

DSC_0104

DSC_0108

DSC_0107

DSC_0105

DSC_0106--01

DSC_0109

DSC_0106--02

DSC_0118

airness - vetrina

DSC_0111

DSC_0112

DSC_0113

DSC_0114

DSC_0115

DSC_0117-01

DSC_0117-02

 

DSC_0117

DSC_0121

DSC_0122

DSC_0123

DSC_0124

DSC_0125

DSC_0126

DSC_0120

IMG-20140525-WA0008

DSC_0130

Photo Credits: SNKRBX & Airness