EXCLUSIVE: SNKRBX goes @Art Basel Miami – Ronnie Fieg “Homage”

Self Made Man.
Sotto alla definizione, su una qualunque enciclopedia, potreste trovare il suo nome: Aaron “Ronnie” Fieg. Se non sapete chi è, non siete fatti per SNKRBX. Ma da che mondo è mondo, a tutto c’è un rimedio.

RONNIE

homage-ronniefieg-01

Aaron Fieg nasce a Brentwood “la perla di Long Island” nello stato di New York, USA, anno di grazia 1982. Perché sia finito in mezzo alle scarpe lo si capisce da subito: a 13 anni è già nel negozio della cugina della madre, parte della catena David Z, ma da qui al 2007 il salto è notevole.

E’ datata 2007, infatti, la sua prima collaborazione con Asics: 3 differenti colorazioni di Gel Lyte III, 252 paia ciascuna. Organizza uno speciale evento instore, assieme alla rivista Complex, per lanciare una nuova collaborazione con Asics, stavolta su una GT Quick. Come a dire, per il venticinquenne Fieg il marketing era meglio delle brioche a colazione.
Facciamo un altro salto in avanti, questa volta di soli 4 anni, per ritrovare Ronnie a New York City, l’11 Novembre, per l’apertura della sua “boutique di abbigliamento e calzature”. Quel KITH che ad oggi conta due sedi “storiche” nella Grande Mela, a Brooklyn e Manhattan, nonché un imponente brand di sportswear.
Un simbolo, un vero e proprio self-made-man, in grado di realizzare il proprio grande sogno americano. Merito della sua avversione al caffè di prima mattina?

homage-ronniefieg-02 homage-ronniefieg-03

Alzi la mano chi sa da dove viene il nome Kith? Nobody?
“Kith and kin” usato anticamente dagli scozzesi per identificare “friends and family”, rappresenta bene la filosofia di Ronnie, per cui gli amici sono parte della famiglia (vedi il motto Just Us per i prodotti distribuiti solo alla cerchia ristretta degli amici). Nel 2012 nasce anche Kin, un’esclusiva linea di gioielli disegnati da Batshi, la madre di Aaron, e distribuita da KITH.

Ad oggi, lo store di Brooklyn è stato rinnovato da capo a piedi e presenta anche uno spazio dedicato ai ragazzini, dove poter regalare loro un’esperienza difficilmente replicabile online, ed un Cereal Bar.
Ah, dimenticavo: nel corso degli anni le collaborazioni con i brand non si sono mai fermate. Vabbè, questo lo sapevate già.

homage-ronniefieg-04

Arriviamo a noi. Un venticinquesimo anniversario della “sua” Gel Lyte III che nessuno dimenticherà: ecco il proposito di Ronnie, che per l’occasione ha allestito la mostra Homage, al Art Basel Miami Beach.
Homage, “You do not know where you are going until you understand where you have been”, una dedica alla “What The Fieg” e a tutto ciò che è stato; le sue ispirazioni precedenti, l’interpretazione del suo lavoro odierno e di ciò che ci attende. Una parata di 13 sneaker e tutta una serie di opere d’arte connesse, per un’immersione in Ronnie Fieg senza precedenti.
Le parole sono finite, vi lasciamo all’intera galleria di immagini, curate e concesse a SNKRBX dalla fotografa Cipriana Canovi, che ringraziamo di cuore per la disponibilità.