Il Caso: Avete mai sentito parlare di Pharrell?

Forse lo conoscete come Pharrell Williams e lo avete imparato ad amare ai tempi di N.E.R.D. o meglio ancora quando con Chad Hugo formava il duo di produttori The Neptunes. Se anche voi dunque non lo avete conosciuto grazie ai Daft Punk (come invece suggerisce Spotify nelle sue orrende quanto fastidiose pubblicità) sapete che è molto più, forse troppo di più di un semplice cantante.
La sua collaborazione con adidas è andata decisamente in porto e sta per spiegare le vele, ma Pharrell non è un tipo da una cosa alla volta.

Ha infatti siglato una collaborazione con il famoso brand di abbigliamento G-Star RAW per una cosa che potrebbe lasciarvi a bocca aperta. Il tuttofare nato in Virginia ha annunciato alla New York Fashion Week che sta realizzando una collezione direttamente dai rifiuti plastici provenienti dall’oceano: RAW For The Oceans

Non stiamo parlando di una striscia di “rifiuto oceanico” bensì di un vero e proprio nucleo, in quanto ogni singolo filo del tessuto avrà in sè una certa percentuale di questi materiali riciclati, andando così a creare quello che è già stato denominato “Bionic Yarn”.
Una volta comperato, qualsiasi pezzo di questa collezione può essere facilmente inseriti nella busta di plastica del negozio che può essere riutilizzata per il prossimo paio di jeans.

“It might seem crazy what I’m about to say” ma è tutto vero!tumblr_nacdielpbv1thflpzo1_1280

Photo Credits: ecouterre