Il Caso: Può una scarpa costare 10$?

Sulle nostre pagine trovate quotidianamente informazioni sulle sneaker del momento, le prossime uscite, le collaoborazion, le migliori uscite del panorama mondiale. Se avete aperto questo articolo per sbaglio e vi aspettate di trovare una bella scarpa siete pregati di tornare alla home page e scegliere un altro articolo.
L’estetica del brutto non ci ha mai abbandonato dal momento in cui è sbocciata, e ogni tanto qualche produttore di scarpe continua a tenerla viva. Certo, se fosse per una buona causa allora sarebbe tutta un’altra cosa. E così è, queste sono probabilmente le scarpe meno costose che possiate trovare sul mercato.
Una colata di plastica viene riempita di aria in modo da riempire uno stampino, e poi fatta raffreddare. Lo stesso stampino crea due righe che poi verranno strappate nella seconda fase, e sono il collare e il contorno esterno. La terza fase è la più facile e si divide in due strade, ovvero indossarle o appenderle al muro qualora siate disgustati da ciò che è uscito fuori. Se la vostra scelta è stata quella di appenderle al muro fate parte degli esteti del brutto, in quanto non le ritenete abbastanza belle da indossare ma non siete abbastanza coraggiosi da buttarle. Se le avete indossate probabilmente fate parte della troupe che c’è dietro la creazione di queste scarpe.
Scherzi a parte, dovreste rimanere affascinati da come una tecnologia povera e vecchia come la plastica possa creare una scarpa con pochissimo sforzo, e magari fare un bel favore a tanti bambini del terzo mondo. Un grazie speciale al designer Lou Moria che le ha pensate. A voi le curiose foto della produzione e anche dell’unboxing della scarpa, che è la scarpa stessa.
Di sicuro impatto l’utilizzo artistico dell’opera, che si presta ad un mix cromatico che ricorda i lavori serigrafici targati Warhol, non di secondaria importanza.

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_6

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_1

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_0

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_2

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_4

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_3

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_5

LAST_NO.21986_Model_1_shoe_by_Lou_Moria_dezeen_468_7

Photo Credits: Dezeen