Le nuove LeBron Soldier XII

Da due anni a questa parte la seconda signature line di LeBron James ha utilizzato gli strap come unico metodo di allacciatura, ma questi hanno da sempre rappresentato una sicurezza nella linea Soldier. Le foto trapelate online in questi giorni sembrano confermare la direzione presa dalla signature line con dei cambiamenti sostanziali rispetto all’attuale LeBron Soldier XI.

La nuova Nike LeBron Solder XII dovrebbe avere un sistema di lockdown avanzato, composto di due lunghi strap che si incrociano due volte sul collo del piede grazie a due passanti laterali. Il sistema ricorda quello delle Soldier IX ma raddoppiato anche e soprattutto per la mancanza di lacci. La tomaia non è stata ancora confermata: sembra essere un monopezzo in mesh con due rinforzi, con uno stile estremamente simile al Battleknit. Forse è ancora presto per implementare il Battleknit in una scarpa “low cost” ma potrebbero esserci sorprese.

La parte posteriore dove poter attaccare lo stretch è in realtà ben più larga della fettuccia, questo permetterebbe quindi di adattare la chiusura degli strap alle proprie esigenze, per avere maggior confort o maggior stabilità. La calzata delle Soldier XI era resa difficoltosa dalla poca elasticità della tomaia; questa volta, complici soprattutto gli strap che dovrebbero alleggerire la struttura della tomaia, la calzata dovrebbe essere più facile e confortevole.

Non ci sono foto della suola né informazioni riguardanti le unità di Zoom Air: è lecito aspettarsi quanto meno lo stesso setting delle vecchie Soldier, con un pad molto grande sotto il tallone e uno sotto la parte anteriore.

In uscita il 19 aprile con un prezzo di $130, queste Soldier XII saranno le giuste compagne di viaggio per i Playoff di King James e per accompagnare il gran finale del LeBron Watch Program