Le sneakers dei Rookie NBA 2015

Manca ancora molto (troppo!) al tip-off della stagione NBA 2015-2016 (27 ottobre è la data), ma è iniziato da tempo il valzer delle sneakers che i giocatori si apprestano ad indossare.
Ci sembra giusto iniziare dalle novità assolute, che fanno rima con Rookie e primi endorsement. I principali brand hanno infatti concluso i contratti con alcune matricole ed è giusto darvene notizia, anche per capire se i nuovi arrivati potranno avere impatto nella Lega non solo a livello di gioco, ma anche di marketing.
Nike si è aggiudicata i talenti delle prime due chiamate del Draft 2015: Karl-Anthony Towns e D’Angelo Russell. Se per la prima scelta dei Timberwolves la Summer League e i Media Day sono stati occasione per provare un po’ di tutto senza farci capire con certezza cosa indosserà in Regular Season, per il Play dei Lakers pare già netto l’orientamento verso le signature del suo “superiore”, aka Kobe Bryant. Da notare il tributo al 24 gialloviola nelle pose del Media Day, in cui ha indossato le Nike Air Flight Huarache “Kobe”.

Karl-Anthony Towns: Nike Hyperfuse 2014

karl-anthony-towns-nike-hyperfuse-2014

D’Angelo Russell: Nike Air Flight Huarache “Kobe” e Nike Kobe X PE

dangelo-russell-nike-air-flight-huarache-kobe-lakers

NBA: Summer League-New York Knicks vs Los Angeles Lakers

Nike ha fatto il pieno nelle prime chiamate, adidas invece ha accolto all’ombra delle sue Tre Strisce la prima scelta degli Heat Justise Winslow e Kelly Oubre Jr, chiamato da Atlanta e poi girato ai Wizards. La Crazylight Boost 2015 è la sneaker che adidas metterà in prima linea quest’anno, ma occhio anche al gusto delle matricole per le Retro.

Justise Winslow: adidas Crazylight Boost 2015 e adidas Top Ten 2000 “Iron Man”

justise-winslow-adidas-crazylight-boost-2015

justise-winslow-adidas-top-ten-2000-iron-man

Kelly Oubre Jr: adidas Crazylight Boost 2015 “USA”

kelly-oubre-jr-adidas-crazylight-boost-2015-usa

Che tra questi quattro ci sia già qualcuno meritevole di una signature? Oppure la stagione ci regalerà Rookie che finiranno inopinatamente sotto i riflettori dei brand? L’abbiamo detto, manca ancora molto, troppo tempo all’inizio della stagione, ma noi vi renderemo l’attesa più dolce con nuovi approfondimenti.

Photo Credits: NBA