Master-Piece x ROOTS&CO x hummel J Collection

Danimarca featuring Giappone: ed è subito stupore e smorfie di curiosità.
Quando ci troviamo di fronte a collaborazioni che profumano di novità, siamo sempre un po’ tesi: vuoi per i pregiudizi che molti hanno verso i brand, vuoi per l’alone di mistero che circonda il lancio di un certo tipo di collaborazioni, specie se coinvolgono designer orientali e poco conosciuti nell’ambito Sneakers, è la curiosità il sentimento che ci pervade maggiormente.

Siamo curiosi. E lo saremo ancor di più oggi, per il lancio di questa collezione hummel J firmata Osaka/Tokyo: ad essere coinvolti infatti sono il collettivo giapponese ROOTS&CO ed il marchio di borse Master-Piece, che hanno lavorato alacremente per calare un tris senza eguali. Funzionalità è l’obiettivo, adattabilità a qualsiasi clima e a qualsiasi occasione urbana la stella da seguire per arrivarci.

C’è un solo modo, in Italia, per scoprirla dal vivo: questa sera, da INNER a Milano, alle 18.

hummel-j-japan-01

La collezione unisce il tipico design pulito e funzionale di Copenhagen allo stile street fashion giapponese, con un accento marcato alla performance, materiali idrorepellenti e dettagli catarifrangenti su ogni pezzo, in grado di assicurare che la collezione possa essere usata di giorno come di notte, in tutte le condizioni climatiche, siano serate polari del Nord Europa, siano giornate frenetiche orientali.

Una rinnovata hummel Pernfors Power Play, una borsa ed una giacca che diventa gilet; il tutto in versione esclusiva, con 150 giacche, 100 borse e 400 paia di scarpe unicamente prodotte in Giappone.

hummel-j-japan-02

hummel-j-japan-03 hummel-j-japan-04 hummel-j-japan-05

L’intera collezione ha visto coinvolti personaggi dai tratti caratteristici: la stampa, che si ispira ai diversi quartieri di Tokyo, è stata creata dall’illustratore giapponese Nowartt; la campagna comunicativa è stata creata dallo studio di design danese Ironflag e fotografata da Philip Messmann; il collettivo artistico ROOTS&CO è invece la forza creativa dietro la collezione, mentre il marchio Master-Piece (fondato nel ’94 da Taichi Fujimatsu) ne è la spina dorsale per la lavorazione. Le linee della collezione si ispirano all’architettura modernista nordeuropea, dalla quale riprendono l’enfatizzazione dei tratti, delle linee plastiche, dei dettagli minimalisti e di un look urbano rigido e freddo.