NBA Feet: Edizione Playoff, Gara 2. Clippers Vs Grizzlies

 

Potrebbe finire qui il riassunto della partita della notte scorsa. Quello che è successo prima ha solo allungato l’attesa di un gesto tecnico simile a questo. Quello per cui gli spettatori dello Staples Center hanno pagato parecchi dollari. Tutto questo vale quell’ultimo tiro, quello che in america si chiama Buzzer Beater.

In realtà l’altro momento saliente della partita è stato al fine del primo minuto del secondo quarto. Sul 28 a 28 Jamal Crawford ha deciso di iniziare a giocare…

 

Poco meno di 5 minuti dopo i Clippers erano avanti di tre punti, ma soprattutto Jamal aveva segnato 10 punti consecutivi.

93 a 91 recita il tabellone alla fine della partita, il che vuol dire arrivare nella città di Elvis con il doppio vantaggio per i Clippers. Ottima prestazione dei Grizzlies, con un Conley particolarmente ispirato da 28 punti, 9 assist e 3 rimbalzi.
Sul fronte Losangelino torna ad alzare i suoi punti, dopo una gara 1 un pochino in ombra, anche Blake Griffin che a fine partita fa registrare 21 punti, 8 rimbalzi e 4 assist. Buona partita anche per il difensore dell’anno 2013, Marc Gasol con 7 rimbalzi (5 difensivi), 17 punti e 3 stoppate si iscrive come secondo miglior marcatore per i suoi Grizzlies.

Blake Griffin ci ha mostrato la seconda colorazione delle sue Jordan Superfly.2

Chris Paul in Jordan CP3.VI AE

Lamar Odom in Nike Lunar Hyperdunk 2012 PE

DeAndre Jordan indeciso fino alla fine se scegliere la colorazione blu o rossa delle sue Under Armour, lo vedremo poi in campo con la versione rossa.

Nike Lunar Hyperdunk 2012 PE anche per Marc Gasol.

Nike Air Max Hyperguard PE per Zibo Zach Randolph.

 Photo Credits: ESPN