NBA Feet: Edizione Playoff, Gara 4. Bulls Vs Nets

La gara più bella dell’anno. Tre Overtime, il che vuol dire, per chi ha seguito la diretta come il sottoscritto, quasi quattro ore di diretta televisiva senza aver pensato nemmeno per un secondo di cambiare canale o muoversi dal divano. Immagino soltanto come i tifosi possono aver vissuto la partita allo United Center.
Un nome solo: Nate Robinson.
Partita sostanzialmente equilibrata che arriva al terzo quarto con i Nets sopra di 8 punti. Nel quarto la storia non cambia molto. Le squadre si affrontano apertamente e i Nets arrivano a quasi tre minuti dalla fine con 14 punti di vantaggio.
Esattamente a 2.53 minuti dalla fine, quando ormai anche il pubblico pensa di dover assitere alla sconfitta casalinga della propria squadra, qualcuno decide che non si può finire così. Beh, quel qualcuno è Nate The Great.
Infila la tripla e poi non la smette più. Riporta in parità la partita praticamente da solo. Tira, segna, passa e dimostra di aver migliorato moltissimo il suo basket. Record personale e Career High nei Playoff per lui: 34 punti, 29 dei quali tra l’ultimo quarto e i primi 2 OT, prima di uscire per sesto fallo.

 

Partita che si conclude 142 a 134  a favore dei Bulls che si portano così sul 3 a 1 nella serie.

Anche a livello calzature, Nate non è mai secondo a nessuno. Innamorato delle sneakers come tutti noi, ha indossato nella prima parte della gara le Air Jordan VII Miro, nella foto la mini-rissa con C.J. Watson.

Mentre nella seconda parte dell’incontro, quella in cui si è scatenato ha indossato le ormai solite Air Jordan XIII Playoff.

C.J.Watson in Peak

Deron Williams in Nike Hyperdisruptor PE e Johnson indossa le Air Jordan XI Low White/Black-True Red

Joakim Noah con Le Coq Sportif 3.0

 

Photo Credits: ESPN, Zimbio