NBA Feet: Il Re sarà soddisfatto?

Che l’undicesima scarpa della sua signature line non lo abbia pienamente soddisfatto non è di certo un mistero. Il Prescelto e il team tecnico Nike ci hanno lavorato su ma King James ha continuato a giocare, praticamente sempre, con le Nike Zoom Soldier VII.
Come ogni anno, l’avvicinarsi dei Playoff sancisce l’arrivo della versione Elite della scarpa di James che stavolta, almeno, ha iniziato ad indossarla.
Questa è già di per sé una notizia, rimarrà da vedere se continuerà a farlo. Per il momento la scarpa non ha di certo portato bene al suo padrone, che nel matinée di Domenica ha giocato una delle sue peggiori partite della Regular Season.
A guardar le cifre, se non si parlasse del giocatore che meno di una settimana fa ha impattato un nuovo record personale da 61 punti, non si direbbe una prestazione poi così opaca. Molto vicino alla tripla doppia con 17 punti, 9 rimbalzi e 8 assist sua Maestà è sembrato lento e meno incisivo del solito.
Certo, stavolta non aveva di fronte la difesa dei Bobcats, bensì quel mastino francese di Noah, ma comunque le basse percentuali (8 su 23 dal campo, 1 su 3 dalla lunga distanza) e l’assenza di tiri liberi fanno pendere per un giudizio non positivo sulla prestazione del due volte vincitore dell’anello.

Nike LeBron 11 Elite 03

Nike LeBron 11 Elite 04

Di tutte le cw anticipate per il lancio della versione Elite, ovviamente LBJ ha indossato qualcosa di nuovo. Tomaia completamente nera, clear outsole e placche metalliche dai riflessi Hologram.
Monitoreremo, come sempre, le partite degli Heat e scopriremo se questa volta il Re è soddisfatto.

Photo Credits: ESPN