NBA Feet

Published on maggio 7th, 2014 | by Il Kokkola

0

NBA Feet: Playoff, 06 Maggio 2014

Due partite nella serata della NBA che vedono di fronte 4 squadre che affrontano la loro Gara 1 di questo secondo turno di Playoff.
Di fronte la sfida che Michail Dmitrievič Prochorov aveva in mente quando ha aperto il portafoglio e sconquassato la NBA. Nets, costruiti per l’appunto per spodestare i campioni in carica, che incontrano gli Heat e ad Ovest gli Spurs che affrontano i sorprendenti Trail Blazers. 
Andiamo a vedere e ad analizzare la giornata appena trascorsa e a dare un’occhiata alle scarpe dei giocatori scesi in campo.

MIAMI HEAT 107 – BROOKLYN NETS 86

 

La corazzata Nets, costruita a suon di dollari togliendo il possibile ad altre franchigie, impatta contro i campioni in carica e riceve una lezione durissima.
I precedenti confronti in Regular Season erano terminati col “cappotto” della squadra newyorkese ma i Playoff sono un’altra cosa e gli Heat lo sanno bene. Miami gira ad un’altra velocità rispetto a Brooklyn e, ad eccezione dei primissimi minuti dell’incontro, la squadra della Florida guida la partita senza problemi.
I Nets rimangono attaccati all’incontro fino alla fine del secondo parziale, poi LBJ ha cambiato marcia e gli Heat sono scappati.  Nello scontro tra ex-Celtics spicca Ray Allen che, dopo una spallata di KG che non aveva nulla di amichevole, cambia atteggiamento e mette a segno la sua migliore prestazione di questi PO. LeBron chiude con 22 punti e Allen con 19 mentre nei Nets il migliore in campo risulta essere il duo Williams-Johnson entrambi fermi a 17 punti.
Gara 2 attende il riscatto della franchigia di Brooklyn altrimenti il risultato pare scontato e di rapida soluzione.

Andray Blatche (Air Jordan X “Chicago”)

Andray Blatche (Air Jordan X Chicago)

Chris Andersen (Nike LeBron X Elite), Mason Plumlee (Nike Hyperdunk 2013)

Chris Andersen (Nike LeBron X Elite), Mason Plumlee (Nike Hyperdunk 2013)

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE)

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE)

Deron Williams (Nike Zoom Crusader PE)

Deron Williams (Nike Zoom Crusader PE)

Dwyane Wade (Li-Ning Way of Wade 2), Joe Johnson (Air Jordan XVI PE)

Dwyane Wade (Li-Ning Way of Wade 2), Joe Johnson (Air Jordan XVI PE)

Jesus Shuttlesworth, D-Wade, LBJ. Anche se non da primo violino, Ray Allen è tornato in una squadra vincente e dopo le critiche con gli ex compagni Pierce e Garnett vuole di certo dimostrare che la sua scelta è stata quella giusta.

HGG, D-Wade, LBJ

Kevin Garnett (Anta KG4)

Kevin Garnett (Anta KG4)

Mario Chalmers (Spalding Threat PE), Shane Battier (Peak Battier 8)

Mario Chalmers (Spalding Threat PE), Shane Battier (Peak Battier 8)

Paul Pierce (Nike Air Legacy 3 PE), LeBron James (Nike LeBron 11 Elite PE)

Paul Pierce (Nike Air Legacy 3 PE), LeBron James (Nike LeBron 11 Elite PE)

Ray Allen (Air Jordan XX8 SE PE)

Ray Allen (Air Jordan XX8 SE PE)

 

SAN ANTONIO SPURS 116 – PORTLAND TRAIL BLAZERS 92

 

In Texas, all’AT&T Center di San Antonio, in campo sembra scendere solo e soltanto una squadra. Nessuna traccia degli ospiti, quei Blazers che tanto hanno impressionato nel primo turno di PO. 
Lillard e soci mettono a segno una prova impalpabile, con scarse percentuali al tiro e pochissima grinta messa in campo. L’unico a lottare fino all’ultimo secondo è LaMarcus Aldridge che alla fine del tempo regolamentare fa segnare 32 punti e 14 rimbalzi. Meglio di lui fa solo Tony Parker. Il franco-belga è dai primi minuti di giochi il migliore in campo e a fine incontro il suo score segna 33 punti e 9 assist.
Molto del successo degli Spurs è dovuto a coach Popovich. Il maestro degli schemi, in un’intervista, si era detto tranquillo sull’utilizzo di tutti i suoi giocatori. Tanto per fare un esempio, Marco Belinelli non è stato praticamente utilizzato nel primo turno dei PO. Ieri notte è stato il migliore dei suoi dopo TP, con 19 punti e una media di 3/5 dall’arco.
E’ evidente che coach Pop sa leggere gli avversari e sa quale dei suoi giocatori può essere utilizzato al meglio per arrivare alla vittoria.

 Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

LaMarcus Aldridge (Nike Air Max Hyperposite PO PE)

LaMarcus Aldridge (Nike Air Max Hyperposite PE)

Manu Ginobili (Nike LeBron 11 iD Graffiti)

Manu Ginobili (Nike LeBron 11 iD Graffiti)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Mo Williams (Nike Kobe IX EM “Laser Crimson”)

Mo Williams (Nike Zoom Crusader Laser Crimson)

Nicolas Batum (adidas Crazy Shadow 2)

Nicolas Batum (adidas Crazy Shadow 2)

Tony Parker (Peak TP2), Damian Lillard (adidas adiZero Crazy Quick 2 PE)

Tony Parker (Peak TP2), Damian Lillard (adidas adiZero Crazy Quick 2 PE)

Wesley Matthews (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Wesley Matthews (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Vi lasciamo come sempre con le migliori giocate della notte NBA: SEE YA!!!

 

Photo Credits: ESPN

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author

Nato a Roma nell’Ottobre del 1977, dopo il diploma in Elettronica si butta nel mondo del commercio. Amante della musica Hip-Hop, dei tatuaggi e della cultura “Made in USA”, trova nell’NBA il mondo perfetto. Grande tifoso dei Boston Celtics riesce a seguire i suoi idoli già dai tempi dei commenti di Dan Peterson sulle reti minori. Sneakerhead a tempo pieno combatte quotidianamente contro chi vuole omologarlo dietro un paio di mocassini. I primi passi da Sneakerhead con un paio di Reebok Pump Twilight Zone… ma il vero amore è per lo Swoosh!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • POTREBBERO INTERESSARTI

  • PARTNER