NBA Feet

Published on maggio 9th, 2014 | by Il Kokkola

0

NBA Feet: Playoff, 08 Maggio 2014


Prosegue la seconda giornata delle semifinali di questi Playoff 2014, vediamo se Nets e Blazers sono riusciti ad equilibrare il risultato. Diamo anche, come sempre, un’occhiata alle scarpe indossate dai giocatori scesi in campo.

SAN ANTONIO SPURS 114 – PORTLAND TRAIL BLAZERS 97

Il protagonista degli Spurs in questo secondo scontro delle semifinali dei Playoff è l’inaspettato serpente catturato negli spogliatoi degli ospiti.

snake

Scherzetto del Big-Three del Texas? Pare di no, ma forse i Blazers sono rimasti così impressionati da non riprendersi più!
I Blazers reggono un solo quarto al gioco degli Spurs, e già alla fine del primo tempo sono sotto di 19 punti.
Gli Spurs stavolta non si affidano solo alle magie di Tony Parker, ma esprimono il concetto di gioco di squadra in una maniera praticamente perfetta.
Per una persona che si approccia al basket per la prima volta, secondo noi, una partita di coach Popovich e dei suoi Spurs deve essere come un libro di testo scolastico: nessuno è fuori posto, tutto funziona a meraviglia ed inevitabilmente il risultato è una vittoria schiacciante.
Sette giocatori in doppia cifra (due dei quali in doppia doppia), il 60% della realizzazione dei tiri dall’arco e il 53% di media realizzativa la dicono lunga sulla qualità messa in campo dalla franchigia texana.
Il problema molto serio per i Blazers è che la squadra dell’Oregon non ha nemmeno giocato male, ma per vincere contro questi Spurs ci vuole ben altro che la semplice buona partita. Forse il viaggio in Oregon per la ripresa della serie da Gara 3 potrà essere un incentivo per Portland a fare quel qualcosa in più che può permettergli di allungare la serie.

Damian Lillard (adidas D Rose 4.5 PE)

Damian Lillard (adidas D Rose 4.5 PE)

Danny Green (Nike Air Zoom Flight ’98 “The Glove”)

Danny Green (Nike Air Zoom Flight '98 The Glove)

Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

LaMarcus Aldridge (Nike Air Max Hyperposite PE)

LaMarcus Aldridge (Nike Air Max Hyperposite PE)

Tony Parker (Peak TP2 PE)

Tony Parker (Peak TP2 PE)

Will Barton (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Will Barton (Under Armour Anatomix Spawn PE)

 

MIAMI HEAT 94 – BROOKLYN NETS 82

Scegliere il secondo atto della semifinale di Playoff contro i campioni in carica per giocare la peggior partita della propria carriera è decisamente una pessima scelta. Caro D-Will stavolta hai “tappato”: questo ci sentiamo di dire all’uomo che, in teoria, dovrebbe essere il leader di una squadra di star.
La differenza tra gli Heat e i Nets in questo momento è proprio qui; quando King James è arrivato a Miami, D-Wade regnava incontrastato sul Team.
C’è voluto un anno per rodare i meccanismi e per creare una democrazia in campo e fuori: il risultato è ben evidente nei 2 titoli vinti, e nella partita di ieri degli Heat. C’è un’azione (ringraziamo i nostri amici di mybasket.it) di 100 secondi che spiega questo concetto. LeBron sbaglia un tiro, i compagni riprendono palla e la ridanno a LBJ, nuovo sbagli e rimbalzo ancora Heat. Circolazione di palla, passaggio al Prescelto, tiro sbagliato, rimbalzo Heat; ancora palla alla squadra della Florida, LBJ chiede palla, D-Wade gliela passa: canestro.

Ovviamente LeBron ringrazia, il pubblico festeggia come (e più) di un’azione con schiacciata e tutto il team di Spoelstra si abbraccia.
La differenza tra Heat e Nets al momento è tutta qui: ora si va a New York con la serie già pesantemente sbilanciata a favore dei campioni in carica.

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE), Joe Johnson (Air Jordan XVI PE)

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE), Joe Johnson (Air Jordan XVI PE)

Deron Williams (Air Jordan III “Bright Crimson”)

Deron Williams (Air Jordan III Bright Crimson)

Dwyane Wade (Li-Ning Way Of Wade 2 PE)

Dwyane Wade (Li-Ning Way Of Wade 2 PE)

LeBron James (Nike LeBron 11 Elite PE)

LeBron James (Nike LeBron 11 Elite)

Mario Chalmers (Spalding Threat PE), Deron Williams (Nike Crusader PE)

Mario Chalmers (Spalding Threat PE), Deron Williams (Nike Crusader PE)

Ray Allen (Air Jordan XX8 SE PE), Paul Pierce (Nike Air Legacy 3 PE)

Ray Allen (Air Jordan XX8 SE PE), Paul Pierce (Nike Air Legacy 3 PE)

Appuntamento fisso della nostra rubrica è il nostro modo di salutarvi. Le migliori giocate della notte sono il nostro arrivederci! SEE YA!!!

Photo Credits: ESPN

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author

Nato a Roma nell’Ottobre del 1977, dopo il diploma in Elettronica si butta nel mondo del commercio. Amante della musica Hip-Hop, dei tatuaggi e della cultura “Made in USA”, trova nell’NBA il mondo perfetto. Grande tifoso dei Boston Celtics riesce a seguire i suoi idoli già dai tempi dei commenti di Dan Peterson sulle reti minori. Sneakerhead a tempo pieno combatte quotidianamente contro chi vuole omologarlo dietro un paio di mocassini. I primi passi da Sneakerhead con un paio di Reebok Pump Twilight Zone… ma il vero amore è per lo Swoosh!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • POTREBBERO INTERESSARTI

  • PARTNER