NBA Feet

Published on maggio 26th, 2014 | by Il Kokkola

0

NBA Feet: Playoff, Finali di Conference 25 Maggio 2014


OKLAHOMA CITY THUNDER 106 – SAN ANTONIO SPURS 97

 

Notizia del giorno, per Gara 3 al rientro dopo la pausa di tre giorni, sul campo della Chesapeake Arena partirà nel quintetto titolare Serge Ibaka. Lo spagnolo recupera miracolosamente dall’infortunio al polpaccio. Sono buone nuove per coach Scott Brooks, vista la debacle delle prime due gare di questa serie. L’impatto del difensore dei Thunder è immediato, è suo infatti il primo canestro dell’incontro.
Ci si aspetta un giocatore limitato nella mobilità ma quello che si vede in campo per ben 30 minuti è un giocatore che non sembra uscire da un infortunio.
Alla fine della gara per Ibaka anche 15 punti e 7 rimbalzi, senza contare le tre stoppate e l’agonismo difensivo che soffoca le giocate degli Spurs.

 

Il ritorno del numero 5 dei Thunder riconsegna agli amanti del basket un incontro molto equilibrata, con i Thunder che prendono definitivamente il controllo della Gara nella metà del secondo quarto e riescono a non farsi più recuperare.
Finalmente i Thunder sono sembrati molto equilibrati, mentre gli Spurs sono apparsi lenti e poco precisi, soprattutto nei giocatori migliori come Parker e Duncan. Del Big Three texano l’unico a salvarsi è Manu Ginobili che a fine incontro riuscirà a far segnare 23 punti sul tabellino personale, grazie soprattutto alle sei triple messe a segno sulle nove tentate.
Nei Thunder 25 e 10 rimbalzi per Durant e 26 punti per Russell Westbrook, stavolta il magico duo è sembrato più amalgamato dopo le discussioni di Gara 2.
Serie riaperta? Beh i Thunder proveranno a gestire il fattore casa per pareggiare i conti e, se così dovesse accadere, l’inerzia della serie potrebbe cambiare a loro favore.
Per il momento vi facciamo vedere le scarpe dei giocatori scesi in campo sul parquet di Oklahoma City. Godetevele!

Boris Diaw (Nike Air Max Hyperaggressor PE)

Boris Diaw (Nike Air Max Hyperaggressor PE)

Danny Green (Nike Air Zoom Flight ’98 “The Glove”), Tony Parker (Peak TP2 PE)

Danny Green (Nike Air Zoom Flight '98 The Glove), Tony Parker (Peak TP2 PE)

Dereck Fisher (Nike KD VI “Elite” PE)

Dereck Fisher (Nike KD VI Elite PE)

Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

Kawhi Leonard (Air Jordan XX8 SE PE)

Kendick Perkins (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Kendick Perkins (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Kevin Durant (Nike KD VI PE), Russell Westbrook (Air Jordan XX9 PE “Home”), Caron Butler (Nike Zoom Hyperdisruptor PE)

Kevin Durant (Nike KD VI PE), Russell Westbrook (Air Jordan XX9 PE Home), Caron Butler (Nike Zoom Hyperdisruptor PE)

Manu Ginobili (Nike LeBron 11 “Elite” iD)

Manu Ginobili (Nike LeBron 11 Ext)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Nick Collison (adidas Crazy Shadow 2)

Nick Collison (adidas Crazy Shadow 2)

Reggie Jackson (Nike Zoom Crusader PE)

Reggie Jackson (Nike Zoom Crusader PE)

Serge Ibaka (adidas adiPure Crazy Ghost PE)

Serge Ibaka (adidas adiPure Crazy Ghost PE)

Thiago Splitter (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Thiago Splitter (Nike Hyperdunk 2013 PE)

Tim Duncan (adidas adiZero Crazy Quick PE)

Tim Duncan (adidas adiZero Crazy Quick PE)

Affidiamo i nostri saluti alle migliori giocate della notte NBA, SEE YA!!!

 

Photo Credits: NBA

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author

Nato a Roma nell’Ottobre del 1977, dopo il diploma in Elettronica si butta nel mondo del commercio. Amante della musica Hip-Hop, dei tatuaggi e della cultura “Made in USA”, trova nell’NBA il mondo perfetto. Grande tifoso dei Boston Celtics riesce a seguire i suoi idoli già dai tempi dei commenti di Dan Peterson sulle reti minori. Sneakerhead a tempo pieno combatte quotidianamente contro chi vuole omologarlo dietro un paio di mocassini. I primi passi da Sneakerhead con un paio di Reebok Pump Twilight Zone… ma il vero amore è per lo Swoosh!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to Top ↑
  • POTREBBERO INTERESSARTI

  • PARTNER