NBA Feet: Pre-Season, Diciannovesima Giornata, Parte I

Diciannovesima giornata di Pre-Season degna del turno di Regular Season più intenso.
Undici partite sui parquet dell’NBA con scontri che si fanno sempre più veri e reali.
Partiamo dall’incontro clou della nottata, ovvero il ritorno della sfida tra Nets e Celtics. Il campo stavolta è quello casalingo per la squadra del Massachusetts, il TD Garden.

 

Il Reds Army, voce ufficiale dei tifosi biancoverdi, aveva proclamato la presenza di Kevin Garnett e Paul Pierce a Boston… anche se non sul campo. Voce confermata dallo stesso The Truth a Mitch Lawrence del New York Daily News. L’ex capitano dei Celtics ha detto infatti che sarebbe stato a Boston, come anche KG, ma solo per andare nel loro ristorante preferito. Quindi incontro col pubblico del TD Garden per gli ex beniamini biancoverdi.
Quintetto base dei Nets molto rimaneggiato, vista anche l’assenza di Deron Williams, Kirilenko, Lopez e Joe Johnson. Non sorprende quindi che la partita sia stata molto equilibrata e che, addirittura, i Celtics abbiano avuto la meglio sulle riserve dei Nets per 101 a 97.

Avery Bradley (Nike Air Foamposite  One “Whiteout”)

Avery Bradley (Nike Air Foamposite Whiteout)

Brandon Bass (Air Jordan X “Steel”)

Brandon Bass (Air Jordan X Steel)

Gerlad Wallace (Jordan Prime.Fly)

Gerlad Wallace (Jordan Prime.Fly)

Jeff Green (Jordan Prime.Fly)

Jeff Green (Jordan Prime.Fly)

Jordan Crawford (Air Trainer Max 2 ’94 QS  Madden NFL 25) e Mirza Teletovic (Jordan CP3.VII “Bel-Air”)

Jordan Crawford Jordan Crawford (Air Trainer Max 2 ’94 QS  Madden NFL 25), Mirza Teletovic (Jordan CP3.VII Bel Air)

Phil Pressey (Nike Air Max Hyperposite “Rajon Rondo PE”) e Jason Terry (Reebok Q96 PE)

Phil Pressey (Nike Air MAx Hyperposite Rajon Rondo PE), Jason Terry (Reebok Q96 PE)

Shaun Livingston (Nike Hyperdunk 2013) e Jordan Crawford (Nike Air Trainer Max 2 ’94 QS  Madden NFL 25)

Shaun Livingston (Nike Hyperdunk 2013), Jordan Crawford (Air Trainer Max 2 ’94 QS  Madden NFL 25)

All’American Airlines Center di Dallas va in onda la sfida tra la squadra di casa, i Mavericks, e gli Atlanta Hawks.
Atlanta che parte forte grazie al duo Schott-Schröder e si porta avanti di 5 lunghezze. Di lì in poi, Dallas sale in cattedra. Alla fine dell’incontro l’intero quintetto dei Mavs è in doppia cifra, e aggiungendo Bliar, Crawder e l’eterno Vince Carter, il risultato finale è di 98 a 88.
Top Scorer dell’incontro il tedesco Dennis Schröder con 21 punti. Ottima mossa, in base a ciò che ha fatto vedere sul campo il ragazzo, del management degli Hawks riguardo alla 17esima scelta al primo round del draft.

Cartier Martin (Nike Kobe 8 PP)

Cartier Martin (Nike Kobe 8 PP)

DeJuan Blair (Nike LeBron X iD)

DeJuan Blair (Nike LeBron XiD)

Dennis Schröder (Nike Air Max LeBron X Low “University Red”)

Dennis Schroder (Nike LeBron X Low Red University)

Elton Brand (Nike Air Foamposite One “Sport Royal”)

Elton Brand (Nike Air Foamposite Blue Royal)

Jared Cunningham (Air Jordan XIII “Bred”)

Jared Cunningham (Air Jordan XIII Bred)

Monta Ellis (Air Jordan XVII “College Blue/Black”)

Monta Ellis (Air Jordan XVII College Blue Black)

Altra sfida stellare è quella che vede l’una contro l’altra le compagini di Chicago ed Oklahoma. Durant VS Rose.
In realtà, e per fortuna del pubblico, il duello non è esclusivo tra i due gioielli delle due squadre.
A Chicago va la vittoria ma quella vista sul campo della Intrust Bank Arena di Wichita è una partita vera. Nei Bulls spicca la prestazione di Rose con 26 punti, coadiuvato dal duo Deng (20 punti e 10 rimbalzi) – Boozer (20 punti e 14 rimbalzi).
Per OKC senza Sefolosha, Ibaka e ovviamente Westbrook, ad affiancare KD35 sono stati Lamb (22 punti) e Jackson (14 punti).
Settima vittoria in Pre-Season per i Bulls in altrettante partite, dire che il ritorno di Rose sia stato un bene per la squadra del Michigan è un eufemismo.

Kevin Durant (Nike KD VI “Home”)

Kevin Durant (Nike KD VI Home)

Reggie Jackson (Nike Zoom Soldier VII) e Derrick Rose (adidas D Rose 4)

Reggie Jackson (Nike Zoom Soldier VII), Derrick Rose (adidas D Rose 4)

Il pubblico di Denver deve assistere alla sconfitta della propria squadra, ma il risultato se si parla di Pre-Season non è fondamentale. Anche perché la formazione messa in campo dall’erede di coach Karl è priva di pedine fondamentali come Faried, Robinson, Gallinari e Chandler.
Questo nulla toglie all’ottima partita dei Suns, presi per mano e guidati dal trio Bledsoe, Green e Morris.

Gerald Green (Reebok Shaq Attaq “Phoenix Suns”) e Randy Foye (Nike Hyperfuse 2013)

Gerald Green(Reebok Pump Shaq Attaq Phoenix Suns), Randy Foye (Nike Hyperfuse 2013)

J.J. Hickson (Air Jordan II “3M Reflective”) ed Eric Bledsoe (Nike Hyper Quickness)

J.J. Hickson (Air Jordan II 3M Reflective) Eric Bledsoe (Nike Hyper Quickness)

Miles Plumlee (Nike Hyperdunk 2013) e Ty Lawson (Nike LeBron X iD)

Miles Plumlee (Nike Hyperdunk 2013), Ty Lawson (Nike LeBron X iD)

P.J. Tucker (Nike Air Max Hyperguard Up “BHM”)

P.J.Tucker (Air Max Hyperguard Up BHM)

Quincy Miller ( Nike Air Max Hyperposite)

Quincy Miller ( Nike Air Max Hyperposite)

Alla Sleep Train Arena di Sacramento, i Kings vincono una partita incredibile per un punto.
Fino all’inizio del terzo quarto i Warriors avevano indirizzato la partita verso una loro facile vittoria, tanto da presentarsi all’inizio dell’ultima frazione di gioco con ben 11 punti di vantaggio.
Peccato che la squadra californiana abbia poi dimenticato la retta via o almeno quella del canestro, sbagliando 17 tiri solo nell’ultimo periodo. Il resto per i Kings è facile, mettendo a segno 21 punti contro i soli 9 degli avversari si aggiudicano la partita.

Greivis Vasquez (Under Armour Anatomix Spawn)

Greivis Vasquez (Under Armour Anatomix Spawn)

Isaiah Thomas (Reebok Kamikaze II PE)

Isaiah Thomas (Reebok Kamikaze II)

Jason Thompson (Nike KD IV)

Jason Thompson (Nike KD IV)

Stephen Curry (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Stephen Curry (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Partita casalinga per i Clippers di coach Rivers. Avversari odierni gli Utah Jazz con un ruolino di Pre-Season non proprio positivo, solo una vittoria per Utah in casa.
La partita segue il pronostico, con i Clips vincenti (anche se non così facilmente come si poteva credere) grazie soprattutto ad un Derrick Favors da 24 punti e 17 rimbalzi.
Per Los Angeles il solito Chris Paul trascina il resto della squadra alla vittoria. Stavolta non è arrivato ai 40 punti, si è fermato a 15, ma ha distribuito la bellezza di 10 assist.

Alex Burks (adidas adiZero Crazy Light 2) e Willie Green (Jordan CP3.VII)

Alex Burks (adidas adizero Crazy Light 2), Willie Green (Jordan CP3.VII)

Blake Griffin (Jordan Super.Fly 2)

Blake Griffin (jordan Super.Fly 2)

Chris Paul (Jordan CP3.VII PE)

Chris Paul (Jordan CP3.VII)

DeAndre Jordan (Nike Zoom Soldier VII)

DeAndre Jordan (Nike Zoom Soldier VII)

Fitto il mistero dietro la calzatura indossata da Jamal Crawford… per il momento anche il giocatore ha cinguettato qualcosa via Twitter… a presto per aggiornamenti.

Jamal Crawford

John Lucas III (Nike KD VI iD)

John Lucas III (Nike KD VI iD)

Ryan Hollins (Nike Kobe 8 “Red Snake”)

Ryan Hollins (Nike Kobe 8 Red Snake)

Photo Credits: ESPN, NBA