NBA Feet: Pre-Season, Diciottesimo Giorno

Cinque le partite nella notte di Pre-Season NBA.
Gli incontri si fanno più veri e le squadre, chi più chi meno, sono pronte per l’inizio della Regular Season.
A far cadere gli Hawks nella terza sconfitta casalinga di questo precampionato stavolta ci pensano i Pacers. La squadra dell’Indiana si aggiudica l’incontro con un perentorio 107 a 89, guidata da un quantomai ispirato David West da 24 punti. Ottima anche la prova dell’ex-Rockets Scola, mentre risulta sottotono Roy Hibbert: 2 punti e 3 rimbalzi per il gigante dei Pacers, veramente poco rispetto alla normale produttività del 55 di Indiana.
Peccato per gli Hawks, che concludono con quasi tutto il quintetto in doppia cifra col giovane Teague a guidare i suoi con 17 punti.

Occhi puntati sul giovane tedesco Dennis Schröder (Nike Air Diamond Turf Max 96 Varsity Red)!

Dennis Schroder (Nike Air Diamond Turf Max 96 Varsity Red)

Elton Brand (Nike Air Foamposite One “Sport Royal”)

Elton Brand (NikeAir Foamposite One Sport Raoyal)

Jeff Teague (adidas adiZero Crazylight Low) e Luis Scola (Anta Scola)

Jeff Teague (adidas adiZero Crazylight Low), Luis Scola (Anta Scola 4)

Royal Ivey (Nike Lunar Hyperdunk 2012 Low)

Royal Ivey (Nike Luner Hyperdunk 2012 Low)

Che la stagione regolare si stia avvicinando è chiaro anche dagli ospiti a bordo campo delle partite. Prima star a comparire, il rapper Ludacris (Air Jordan 1 Retro High Premier Varsity Red/Dark Army).

Ludacris ( Air Jordan 1 Retro High Premier)

In Michigan la squadra di casa, i Pistons, ospita i Washington Wizards.
A vederla dal risultato finale, 99 a 96 per Detroit, sembra essere stata una partita equilibrata ma la realtà è ben diversa. Il primo tempo dell’incontro vede i Pistons dominare nettamente, con il risultato a metà della partita fermo sul 65 a 43, figlio soprattutto delle triple tentate e messe a segno da Detroit, ben sette, che sono sostanzialmente il distacco tra le due squadre.
Wizards che si squotono e riprendono lentamente il loro gioco. Recuperano molti punti nella terza parte dell’incontro e riuscendo nell’impresa del pareggio a metà dell’ultima frazione di gioco. Solo un’illusione visto che poi i Pistons riescono a contenere gli avversari e a chiudere con una vittoria la partita.

Andre Drummond (Air Jordan VII “Raptors”)

Andre Drummond (Air Jordan VII Raptors)

Bradley Beal (Nike KD V)

Bradley Beal (Nike KDV)

Chauncey Billups (adidas adipure Crazylight 3 PE)

Chauncey Billups (adidas adipure Crazylight 3 PE)

Greg Monroe (Nike Hyperdunk 2013)

Greg Monroe (Nike Hyperdunk 2013)

John Wall (adidas adiPure Crazyquick PE) e Peyton Siva  (adidas adiPure Crazyquick)

John Wall (adidas adipure Crazyquick PE), Peyton Siva  (adidas adipure Crazyquick)

Cambio di sponsor tecnico per Will Bynum (Li-Ning Way of Wade “Encore”) che abbandona il brand Jordan per approdare al marchio asiatico Li-Ning.

Will Bynum (Li Ning Way of Wade Encore)

Rientro dalla Cina per i Lakers che affrontano i Jazz davanti al pubblico amico dello Staples Center. Partita facile in cui i LA rimonta un iniziale svantaggio di 12 punti grazie soprattutto a Wesley Johnson e alla chiusura dell’incontro di Jordan Farmar, che segna 20 punti di cui 13 solo nell’ultimo quarto. Utah, che sembra dover lavorare molto ancora per la Regular Season, mostra la mancanza di un talento trascinatore nel team.

Gordon Hayward (Nike Hyperdunk 2013) e Wesley Johnson (adidas adiZero Crazyghost)

Gordon Hayward (Nike Hyperdunk 2013), Wesley Johnso(adidas adiZero Crazyghost)

John Lucas III (Nike KD VI iD) e Jordan Farmar (Nike Kobe 8 System)

John Lucas III (Nike KD VI iD), Jordan Farmar (Nike Kobe 8 System)

Xavier Henry (Nike Kobe 8 System “Purple Platinum”)

Xavier Henry (Nike Kobe 8 System Purple Platinum)

A Phoenix i padroni di casa riescono ad avere la meglio sui Thunder. Fuori KD, Westbrook e Fisher, la squadra di Oklahoma è facile preda dei Suns. Partita dai ritmi blandi, se si pensa che il Top Score dell’incontro è Reggie Jackson con 18 punti.

Gerald Green (Reebok Q96 PE)

Gerald Green(Reebok Q96PE)

Ish Smith (Nike Zoom Soldier VII) e Reggie Jackson (Nike Zoom Soldier VII)

Ish Smith (Nike Zoom Soldier VII), Reggie Jackson (Nike Zoom Soldier VII)

Perry Jones (adidas adiZero Ghost)

Perry Jones (adidas adizero Ghost)

Chiude il report giornaliero l’incontro tra Spurs e Magic.
Spurs che dominano l’incontro dal primo all’ultimo minuto di gioco, toccando il più 33 verso la fine del terzo quarto. Tutto il quintetto dei Magic in doppia cifra, con Oladipo sempre più leader in attesa del rientro di Big Baby Davis. Marco Belinelli sempre protagonista in questa Pre-Season, anche in questa partita 16 punti per lui. Migliore realizzatore degli Spurs: Patty Mills con 22 punti.

Jason Maxiell (Nike LeBron X iD)

Jason Maxiell (Nike LeBron X iD)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Patty Mills (Nike KD VI iD)

Patty Mills (Nike KD VI iD)

Tim Duncan (adidas adiZero Crazyquick PE)

Tim Duncan (adidas adiZero Crazyquick PE)

Victor Oladipo (Jordan Prime.Fly)

Victor Oladipo (Jordan Prime.Fly)

Photo Credits: ESPN, NBA