NBA Feet: Pre-Season, Sesto Giorno

Sesta giornata di Pre-Season e quattro partite in programma.
Iniziamo dai campioni in carica che sul parquet di Detroit hanno affrontato i Pistons. La squadra del Michigan, priva per scelta del coach di molti pezzi pregiati, viene sconfitta dagli Heat per 107 a 112. Pistons comunque che possono essere felici delle ottime prestazioni di Drummond, doppia doppia per lui da 21 punti e 11 rimbalzi, e del Bynum meno famoso, ovvero Will, che chiude con 28 punti come il suo avversario Chris Bosh.
Importante per gli Heat il debutto di Wade e Beasley e la rotazione di giovani imposta da coach Spoelstra, giovani che sembrano ben amalgamarsi con i talenti stellari della squadra della Florida.

Ray Allen (Air Jordan XX8 SE PE)

allen

Chris “Birdman” Andersen (Nike LeBron X “Prism”)

andersen

Michael Beasley (Nike Hyperdunk 2013)

beasley

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE)

bosh

Lo svedese Jonas Jerebko dei Pistons (Nike KD V)

Jonas Jerebko (33), of Sweden

Josh Smith (adidas adiPure Crazyghost PE)

Jsmith

LeBron James (Nike LeBron X)

lbj

Greg Monroe (Nike Hyperdunk 2013)

monroe

Will Bynum (Air Jordan XI “Bred”)

will bynum

D-Wade (Li-Ning Way of Wade Encore)

wade

Nella tournée asiatica dell’NBA, i Global Games, si sono incontrate alla SM Mall di Pasay nelle Filippine gli Houston Rockets e gli Indiana Pacers.

Show di lusso per un continente che segue il basket ed in particolare l’NBA con attenzione massima.
Partita finita con il risultato di 116 a 96 per la squadra texana. Houston che schiera finalmente tutti e tre i suoi gioielli, anche se non come quintetto base di partenza, e ottiene una strepitosa prova dal Barba, che a fine partita registra 21 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 4 rubate.
Indiana parte con un quintetto praticamente identico a quello delle semifinali NBA dello scorso anno, la squadra gioca bene ma Houston è superiore.

David West (adidas adiPure Crazyghost) e Terrence Jones (Nike Lebron X “Home”)

David West  adidas Crazyghost Terrence Jones Nike Lebron X Home - Copia

Donald Sloan (Nike Air Flight One) 

Donald Sloan Nike Air flight one  - Copia

Arrivo in grande stile per il neo acquisto dei Rockets, molto amato in Asia, come ha dimostrato durante la pausa estiva con il tour di presentazione della sua scarpa (adidas Originals AR 3.0)

Dwight adidas Originals AR 3.0 - Copia

George Hill (Peak Hill PE) e Lance Stephenson (AND1 Tai Chi Mid PE)

George Hill Peak Hill PE Lance Stephenson AND 1 Tai Chi Mid PE - Copia

George Hill (Nike Hyperdunk 2013 PE)

George Nike Hyperdunk 2013

James Harden (Nike Hypergamer Low PE)

Harden Nike Hypergamer low PE. - Copia

Roy Hibbert (Nike Hyperfuse PE)

Hibbert Nike Hyperfuse PE

Dwight Howard (adidas D Howard 4)

Howard adidas D Howard 4

Jeremy Lin (Nike Lunar Hyperdunk 2012 Low PE)

Lin Nike Lunar Hyperdunk 2012 low

Luis Scola è stato il primo ad indossare le Anta nei giochi olimpici e in NBA, il sodalizio tra il giocatore e il brand è ancora attivo dal 2007 e ora l’argentino ha una sua signature line (Anta Scola)

Louis Scola ANTA Scola

Patrick Beverly (adidas adiPure Crazyghost)

Patrick Beverly adidas adiPure Crazyghost

Floyd Mayweather Jr. nel parterre dell’MGM Arena di Las Vegas per assistere all’incontro tra Lakers e Kings.
Lakers che rimediano l’ennesima sconfitta di questa Pre-Season, dominati soprattutto nella seconda parte dell’incontro dal duo Cousins-Outlaw. Buona la prova del quintetto base dei Lakers con il solo Steve Nash rimasto a secco di punti nei 9 minuti sul parquet del Nevada. Partita che termina con il roboante 104 a 86 per i Kings che mettono a segno così la loro prima vittoria pre-stagionale.

Ben McLemore (adidas adiZero Crazylight 3) 

Ben McLemore adidas Adizero Crazylight 3

DeMarcus Cousins e Pau Gasol (Nike Hyperdunk 2013 PE)

DeMarcus Cousins Pau Gasol Nike Hyperdunk 2013 PE

Isiah Thomas (Reebok SubLite Pro Rise)

isiah Thomas Reebok SubLite Pro Rise

Jason Thompson (Nike KD IV)

Jason Thompson Nike KD IV

Jodie Meeks (Nike Lunar Hypergamer Low)

Jodie Meeks Nike Lunar Hypergamer low

Nick Young (Nike Zoom Venomenon 4)

Nick Young Nike Zoom Venomenon 4

Ray McCallum (Nike Kobe 8 PP)

Ray McCallum Nike Kobe 8 pp

Steve Nash (Nike Zoom Venomenon 4)

Steve Nash Nike Zoom Venomenon 4

Ultima partita in tabellone della notte quella tra Bucks e Wolves che finisce con i secondi vittoriosi per 98 a 89. All’arena dell’Università del Sud Dakota la franchigia di Milwaukee si porta avanti nel primo quarto, grazie ad un parziale di 10 a 0 nei primi 4 minuti. Viene rimontata ed agganciata sul 46 pari alla fine della seconda frazione di gioco. Dall’inizio del terzo quarto è Minnesota a portarsi avanti e così condurrà la partita fino allo scadere della sirena. Minnesota fa giocare poco i propri uomini chiave e punta di più su un gioco di squadra mandando a segno tutti i giocatori scesi in campo. Ironia della sorte è proprio il big Kevin Love ad essere il giocatore con lo score più basso.

Larry Sanders (Nike Lunar Hyperdunk 2012 Low) e Nikola Pekovic (Nike Lunar Hyperdunk 2012)

Larry Sanders (Nike Lunar Hyperdunk 2012 Low), Nikola Pekovic (Nike Lunar Hyperdunk 2012)

Photo Credits: ESPN, NBA