NBA Feet: Regular Season. 18 Febbraio 2014

risultati

Finito l’All-Star Game Weekend, la NBA lascia un giorno di riposo ai suoi campioni. Quindi al pronti via ieri si sono presentate 9 squadre.
Prima notizia a riempirci i cuori e gli occhi di lacrime, è la firma di un contratto di due giorni per Kevin Grow, ragazzo affetto dalla Sindrome di Down, che era saltato agli onori della cronaca dopo una serie di triple messe a segno con il suo team della High School di Bensalem. La classica storia a stelle e strisce, che però ci fa adorare sempre di più il mondo NBA.

 

Purtroppo Kevin ha assistito alla sconfitta dei suoi teammate contro la franchigia dell’Ohio.
Vittoria facile per i Cavaliers del fresco MVP dell’All-Star Game Kyrie Irving sui Philadelphia 76ers. I Cavs conducono dai minuti iniziali una partita in cui gli avversari non sono mai stati pericolosi, nonostante il fattore casa.

Detroit Pistons di nuovo sconfitti dai Bobcats per mano del caldissimo (sesta partita nelle ultime nove sopra i 30 punti) Al Jefferson. Pistons che devono accettare la sconfitta nonostante un quintetto che manda tre uomini in doppia doppia (Monroe, Smith e Drummond) e che ha in Jennings il Top Scorer con 24 punti.
Sono gli undici punti di svantaggio accumulati nella prima frazione di gioco a condannare la franchigia di Detroit alla sconfitta.

Vittoria nella difficile trasferta texana per i campioni in carica dei Miami Heat sui Dallas Mavericks.
Squadra della Florida letteralmente trascinata da King James (42 punti per lui) che scava il solco tra le due squadre. E’ l’assolo di LBJ a dare quel qualcosa in più alla formazione di Spoelstra mentre i compagni giocano una partita nella media. Stesso discorso anche per i Mavs dove Wunder Dirk è poco assistito dai compagni. Nota di colore, chiude l’incontro Chris “The Birdman” Andersen mettendo a segno una tripla… notare la faccia di Mark Cuban (il simpaticissimo proprietario dei Mavs, per chi non lo sapesse).

 

Boccone amaro quello dovuto ingoiare da Carmelo Anthony al rientro dall’All-Star Game e dal suo record di triple messo a segno.
Sconfitta amara perché arrivata nei secondi finali di una gara che prima i Knicks hanno recuperato, poi gettato alle ortiche. Melo che rimane l’unico in doppia doppia dei suoi e l’unico in prova positiva del quintetto base dei Knicks.

Riprende da dove aveva lasciato anche Indiana, ma in senso positivo. Nella partita casalinga contro gli Hawks, i Pacers si portano avanti subito di 12 punti e nel resto dell’incontro devono solo controllare Atlanta, mai pericolosa se togliamo le triple di Kyle Korver (5 su 7 tentate per lui).
Per i Pacers è Paul George il mattatore di serata con 26 punti. Il numero 24 gialloblu sembra reagire bene alle voci che lo vorrebbero tormentato per le proprie vicende personali.

Partita di cartello quella che si svolge allo Staples Center tra Clippers e Spurs.
Padroni di casa che devono piegarsi agli ospiti che, sebbene privi di Parker e Leonard, riescono a tenere testa al duo Paul-Griffin. E’ da poco finito il weekend dell’ASG ma i migliori in campo, per i rispettivi quintetti, sono proprio Griffin e Belinelli. Marco, reduce dalla vittoria nella gara del tiro da tre, mette a segno ben 20 punti partendo nuovamente da titolare nella squadra allenata da Popovich. Griffin replica la prestazione maiuscola durante la gara delle stelle, facendo registrare una nuova doppia doppia da 35 punti e 12 rimbalzi.

Vittorie anche per Raptors (con un Lowry sempre più centro del gioco della franchigia canadese), Bucks e Suns.

Amir Johnson (Air Jordan X “Cool Grey”)

Amir Johnson (Air Jordan X Cool Grey)

Andre Drummond (Air Jordan XII “Playoff”)

Andre Drummond (Air Jordan XII Playoff)

Carmelo Anthony (Jordan Melo M10 PE)

Carmelo Anthony (JordanMelo M10 PE)

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE)

Chris Bosh (Nike Air Max Hyperposite PE)

Chris Paul (Jordan CP3.VII PE)

Chris Paul (Jordan CP3.VII PE)

Courtney Lee (Air Jordan IV  “Cement”), Raymond Felton (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Courtney Lee (Air Jordan IV Cement), Raymond Felton (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Devin Harris (adidas Crazy 1), Norris Cole (Nike Zoom Soldier VII)

Devin Harris (adidas Crazy 1), Norris Cole (Nike Zoom Soldier VII)

George Hill (Peak Hill PE)

George Hill (Peak Hill)

Gerald Green (Reebok Question Mid “Ghost of Christmas Future”)

Gerald Green (Reebok Question Mid Ghost of Christmas Future)

Jarrett Jack (Nike KD VI “PBJ”), Thaddeus Young (Nike Air Penny V “Lil Penny”)

Jarrett Jack (Nike KD VI PBJ), Thaddeus Young (Nike Air Penny V Lil Penny)

John Wall (adidas adiZero Crazy Quick PE), Jan Vesely (Nike KD VI iD)

John Wall (adidas adiZero Crazy Quick PE), Jan Vesely (Nike KD VI iD)

Jordan Hamilton (Air Jordan X “Cool Grey”)

Jordan Hamilton (Air Jordan X Cool Grey)

Kemba Walker (Under Armour Anatomix Spawn PE), Brandon Jennings (Under Armour Anatomix Spawn Low PE)

Kemba Walker (Under Armour Anatomix Spawn PE), Brandon Jennings (Under Armour Anatomix Spawn Low PE)

Kenneth Faried (adidas Crazy 1 “Sunshine”)

Kenneth Faried (adidas Crazy 1 Sunshine)

Kyle Lowry (Air Jordan IX “Johnny Kilroy”)

Kyle Lowry (Air Jordan IX Johnny Kilroy)

Kyrie Irving (Nike Zoom HyperRev PE), Tony Wroten (Air Jordan IX “Chicago”)

Kyrie Irving (Nike Zoom HyperRev PE), Tony Wroten (Air Jordan IX)

Lance Stephenson (AND1 Tai Chi Mid PE)

Lance Stephenson (And 1 Tai Chi Mid PE)

Louis Williams ( Nike Air Zoom Flight ’98 The Glove “Miami Heat”)

Louis Williams ( Nike Air Zoom Flight The Glove Miami Heat)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013)

Markieff Morris (Nike Air Foamposite One “Suns”)

Markieff Morris (Nike Air Foamposite One Suns)

Monta Ellis (Air Jordan V “Wolf Grey”), Dwyane Wade (Li-Ning Way of Wade 2 PE)

Monta Ellis (Air Jordan V Wolf Grey), Dwyane Wade (Li-Ning Way of Wade 2 PE)

Monta Ellis (Air Jordan V “Wolf Grey”)

Monta Ellis (Air Jordan V Wolf Grey)

P.J. Tucker (Nike LeBron 11 “BHM”)

P.J. Tucker (Nike LeBron 11 BHM)

Paul George (Nike Zoom Crusader PE)

Paul George (Nike Zoom Crusader PE)

Tristan Thompson (Nike Zoom Soldier VII), Arnett Moultrie (Air Jordan V “Fire Red”)

Tristan Thompson (Nike Zoom Soldier VII), Arnett Moultrie (Air Jordan V Fire Red)

Will Bynum (Li-Ning Way of Wade “Encore”)

Will Bynum (Li-Ning Way of Wade Encore)

 Photo Credits: ESPN