NBA Feet: Regular Season, 27 Marzo 2014

risultati

Quattro sole partite nella giornata NBA del 27 Marzo 2014, con i Playoff che si fanno sempre più vicini.
Proprio in ottica posizionamento in classifica, ogni partita può essere fondamentale. 

Il passo falso degli Hawks, nella gara con Portland, potrebbe permettere ai Knicks di farsi pericolosamente vicini per quell’ottavo posto che è l’ultimo utile per accedere alla Post Season.
Torna LaMarcus Aldridge per i Blazers e la squadra sembra beneficiarne al completo. Il numero 12 di Portland mette a segno 25 punti e 16 rimbalzi nella notte del suo ritorno e guida tutto il quintetto in doppia cifra con Lillard che torna finalmente sopra i 20 punti.

Partiamo dai numeri per descrivere la partita tra Rockets e Sixers.
Numeri positivi se diciamo seconda tripla doppia in carriera e prima in stagione per James Harden con 26 punti, 10 rimbalzi e 10 assist.
Numeri negativi se parliamo di 26 sconfitte consecutive. Eguagliato il record di sconfitte consecutive nella NBA, appartenente ai Cavaliers della stagione 2010/2011, per la franchigia di Philadelphia che, nonostante alcune buone individualità, non è mai riuscita in questo campionato ad imprimere un proprio gioco.
Tutto fin troppo facile per i Rockets, squadra costruita per provare a vincere qualcosa di importante.  Una sorta di allenamento per il Barba e soci.

Come si fa a definire se è più catastrofica la stagione di una squadra ultima in classifica o quella di una squadra (piena di titoli) che è al momento penultima? 
Purtroppo, per i tifosi gialloviola, c’erano ben altre aspettative intorno al gruppo capitanato da coach D’Antoni. Non fa nemmeno notizia l’ennesima sconfitta contro una squadra mediocre come Milwaukee.  Come dicevamo giorni fa, i Lakers sono capaci in una partita di rifilare 51 punti in un quarto ai Knicks e a quella successiva di perdere con i Bucks: roba da psichiatra!!! Sette giocatori in doppia cifra sono tanti, se poi si parla dei giocatori dei Bucks allora il dato è seriamente preoccupante per i lacustri.

Partita avvincente quella giocata all’American Airlines Center di Dallas, con i Clippers che riescono ad avere la meglio sui padroni di casa.
Fa notizia la doppia doppia di Blake Griffin, non perchè sia per lui una novità andare in doppia doppia, ma perchè il numero 32 losangelino mette a segno “soltanto” 18 punti interrompendo il record di franchigia di partite con almeno 20 punti  che durava dal 18 Gennaio (31 partite consecutive).
Grande partita di CP3 che guida i suoi coadiuvato, per l’appunto, da Griffin e Jordan. Per i Mavs, forse un po’ “anziani”, l’esplosività dei Clippers è troppo ed alla fine devono cedere nei minuti finali allo strapotere degli avversari.

Ecco a voi le cinque migliori giocate della notte NBA:

 

Chiudiamo con le scarpe indossate dai giocatori scesi in campo in questa giornata.

Brandon Davies (Nike Air Zoom Flight The Glove)

Brandon Davies (Nike Air Zoom Flight '93 The Glove)

Casper Ware (Nike KD VI “Away”)

Casper Ware (Nike KD VI Away)

Chandler Parsons (Anta CP25)

Chandler Parsons (Anta CP25)

Dennis Schroder (Nike Zoom HyperRev)

Dennis Schroder (Nike Zoom HyperRev)

Dwight Howard (adidas D Howard 4)

Dwight Howard (adidas D-Howard 4)

Isaiah Canaan (AND 1 Tai Chi Mid)

Isaiah Canaan (AND 1 Tai Chi Mid)

Jamal Crawford (Brandblack Raptor “Custom”)

Jamal Crawford (Brandblack Raptor Custom)

Monta Ellis (Air Jordan XVIII White/Metallic Silver-Sport Royal)

Monta Ellis (Air Jordan XVIII)

Thaddeus Young (Nike Air Penny V “Lil Penny”)

Thaddeus Young (Nike Air Penny V Lil Penny)

Will Barton (Under Armour Anatomix Spawn Low)

Will Barton (Under Armour Anatomix Spawn Low)

Photo Credits: ESPN