NBA Feet: Speciale All-Star Game “Three Point Contest”

2014-three-point-shootout-field (1)

La gara che tutta l’Italia (quella che ama e segue il basket NBA) aspettava da sempre.
Marco Belinelli scrive a lettere cubitali il suo nome nella storia dello sport italico, è difatti il primo giocatore nato nella patria a forma di stivale a vincere un contest dell’All-Star Game NBA.
Di sicuro la parte più bella di tutta questa giornata dell’All-Star Weekend per il fatto che il nuovo format non ha stravolto la meccanica della gara. Due squadre rappresentanti le due Conference, e quattro giocatori per ogni team.
Si sfidano prima i giocatori della stessa Conference, il vincente affronta poi quello della Conference avversaria.
Se vogliamo essere sinceri, il nostro Beli non era nemmeno quotato tra i papabili vincitori ma veniva indicato come possibile mina vagante.
Marco vince la sfida coi propri compagni di Team mettendo a segno 19 punti (non parliamo di canestri, perchè alla fine di ogni carrello c’è un pallone che vale due punti ed in più, l’ultimo carrello è interamente composto da palloni che valgono doppio), scalzando gente del calibro di Curry e lo stesso Love vincitore del Contest dello scorso anno.
Per il Team dell’Est è Bradley Beal ad avere la meglio sui compagni con ben 21 punti.
Si arriva alla finale. Stesso copione, solo che la sfida è diretta.
Parte Belinelli che raggiunge nuovamente la quota 19 punti. Beal, con un ultimo carrello perfetto, lo aggancia e pareggia il punteggio. Se fosse una partita regolare si parlerebbe di overtime, se fossimo al campetto tra amici diremo “la bella”.
Si riparte di nuovo con il giocatore italiano che sembra più caldo e a suo agio dell’inizio. Il risultato è spettacolare, 24 punti per Marco che si siede in attesa della prova dell’avversario.
All’inizio dell’ultimo carrello è la matematica a condannare Beal e a far entrare Marco Belinelli nella storia.

 

 

sole-watch-2014-nba-three-point-contest

Marco Belinelli (Nike Hyperdunk 2013 PE)

marco-belinelli-nike-hyperdunk-2013-pe-02

Arron Afflalo (adidas adiZero Crazy Light 3 Low “ASG”)

arron-afflalo-adidas-crazy-light-3-low-all-star-pe

Bradley Beal (Nike Zoom HyperRev)

bradley-beal-nike-zoom-hyperrev

Damian Lillard (adidas D-Rose 4.5 “Home”)

damian-lillard-adidas-rose-4_5-home

Joe Johnson (Air Jordan XX8 “Bamboo”)

joe-johnson-air-jordan-xx8-bamboo

Kevin Love (361° Love 3.0 “ASG”)

kevin-love-361-all-star(1)

Kyrie Irving (Nike Zoom HyperRev PE)

kyrie-irving-nike-zoom-hyperrev-pe

Stephen Curry (Under Armour Anatomix Spawn PE “Voodoo”)

stephen-curry-under-armour-anatomix-spawn-voodoo

Photo Credits: Marco Belinelli, Sole Collector