NBA Feet: Terza Giornata di Regular Season

La notte di Halloween viene anticipata dall’NBA sui due campi di gioco, soprattutto grazie alle scarpe calzate dai Top Player delle rispettive squadre impegnate sui parquet ed in particolare alle divise dei Knicks, che si tingono di un arancio intonato con la festività della notte.
Quando un altro derby tocca ai Clippers, stavolta incontrano i Golden State Warriors, in Illinois invece va in scena la sfida tra Bulls e Knicks, due delle maggiori pretendenti ad insidiare il trono degli Heat.

 

CHICAGO BULLS 82
NEW YORK KNICKS 81

Partita equilibratissima che a 10 seondi dalla fine è ancora sull’80 pari.
Nelle mani di Tyson Chandler la possibilità per i Knicks di chiudere la gara portandosi avanti di 2 punti, ma il difensore di New York sbaglia il primo tiro libero e segna solo il secondo portando i suoi avanti di un solo punto.
Come più volte detto, a volte chi ha più talento vince ma nella sfida odierna le due squadre si equivalgono anche sotto questo punto di vista.
La palla passa dalle mani di Butler, arriva a D-Rose e la palla entra nella retina portando, con soli 5 secondi rimasti, i Bulls avanti di un punto.
E’ Anthony a provare a salvare i suoi, ma non sempre i miracoli accadono. Bomba da tre e palla che non entra lasciando così i Knicks indietro al suono della sirena. Alla fine per Melo la magra consolazione di essere il Top Scorer dell’incontro con 22 punti.

Carlos Boozer (Nike Hyperdunk 2013) ed Amar’e Stoudemire (Nike Zoom Soldier VII PE)

Carlos Boozer (Nike Hyperdunk 2013), Amar'e Stoudemire (Nike Zoom Soldier VII PE)

Carmelo Anthony (Jordan Melo M9 “Halloween”)

Carmelo Anthony (Jordan Melo M9 Halloween PE)

Carmelo Anthony (Jordan Melo M9 “Halloween”)

CRMELO aNTHONY

Derrick Rose (adidas D-Rose 4 “Brenda”)

Derrick Rose (adidas D-Rose 4 Brenda)

Derrick Rose (adidas D-Rose 4 “Brenda”)

Derrick Rose

Jimmy Butler (adidas Crazy 8)

Jimmy Butler (adidas Crazy 8)

Joakim Noah (adidas adiPure Crazyghost)

Joakim Noah (adidas adiPure Crazyghost)

Mike Dunleavy (Nike Kobe 8 “Milk Snake”)

Mike Dunleavy (Nike Kobe 8 System Mil Snake)

Raymond Felton (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Raymond Felton (Under Aromur Anatomix Spawn PE)

 

LOS ANGELES CLIPPERS 126
GOLDEN STATE WARRIORS 115

In questo secondo derby che vive il parquet dello Staples Center, il talento è protagonista assoluto.
42 punti di Chris Paul e 38 di Stephen Curry dimostrano quanto la partita sia stata divertente. A far pendere la partita dalla parte dei Clips non è soltanto la prestazione maiuscola di CP3, oltretutto completata da 15 assist, ma anche la doppia doppia di Blake Griffin assoluto padrone dello spazio sotto canestro, 23 punti e 10 rimbalzi difensivi. Se a questo vogliamo aggiungere i 17 rimbalzi di Dunk Face al secolo De Andre Jordan, il conteggio è presto fatto.
Non basta l’intero quintetto base dei Warriors in doppia cifra ad avere la meglio sulla squadra che ha reso Los Angeles la Lob City dell’NBA.

Blake Griffin (Jordan Super.Fly 2 PE “Halloween”)

Blake Griffin (Jordan Super.Fly 2 PE Halloween)

Blake Griffin (Jordan Super.Fly 2 PE “Halloween”)

Blake Griffin

Chris Paul (Jordan CP3.VII PE “Halloween Glow In The Dark”)

chris paul Jordan CP3.VII Gitd

De Andre Jordan (Nike Zoom Soldier VII)

De Andre Jordan (Nike Zoom Soldier VII)

De Andre Jordan (Nike Zoom Soldier VII)

De Andre Jordan

Draymond Green (Nike Air Zoom Flight “The Glove”)

Draymond Green (Nike Air Zoom Flight The Glove)

Chris Paul (Jordan CP3.VII PE “Halloween Glow In The Dark”)

JCP3

Ryan Hollins (Nike Kobe 8 System “Red Snake”)

Ryan Hollins (Nike Kobe 8 SystemRed Snake)

Stephen Curry (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Stephen Curry (Under Armour Anatomix Spawn PE)

Photo Credits: ESPN, NBA, Aaron Knows