New Balance 990 v4 “est. 1982”

Ormai anche New Balance ha compiuto 75 anni, ma la storia che vorremmo raccontarvi oggi non si spingerà così tanto indietro nel tempo: vi parleremo infatti della serie 990, della sua nascita e di come il brand bostoniano abbia deciso di tributare una release al modello.

L’anno era il 1982, periodo in cui la guerra per la supremazia nel mondo delle sneakers non era ancora serrata come oggi, la persona Jim Davies (designer di NB all’epoca) e la sfida che egli volle lanciare, solo dopo anni di ricerche, fu quella di produrre la scarpa più innovativa dell’epoca. Sembra pazzesco, ma la condensazione di proprietà come ammortizzazione, flessibilità e stabilità, tutte in una singola runner, rivoluzionarono effettivamente l’industria calzaturiera.

Il modello ideato fu la 990 che, dalla sua seconda versione si servì della tecnologia ENCAP; tutto ciò aveva un costo elevato per l’epoca in termini di fattura e il margine di guadagno sarebbe stato basso se non si fosse posto il retail ad una cifra, sempre per quegli anni, astronomica: 100$. Nonostante ciò, la richiesta era altissima e le prime 5000 paia prodotte vennero letteralmente divorate.

Nel 1992, 2012 e 2016 la silhouette è stata rinnovata e queste versioni successive soni ancora tra i modelli di punta del brand del Massachusets; per celebrare questa pietra miliare verrà rilasciata una speciale versione della 990 v4, interamente realizzata in USA e limitata a 1500 esemplari, con applicata la cw originale in mesh e suede grigio con midsole bianca e dettagli tono su tono.

La particolarità di questa sneaker sarà il prezzo, che sarà quello del 1982, di 100$ (80€ qua in Italia) e il fatto che sarà disponibile solamente in 15 città in tutto il mondo. Questa release è stata pensata nei minimi dettagli, infatti ogni appassionato potrà infatti assicurarsi il suo paio oggi sul sito oneblockdown.it e, successivamente, ritirarlo in un container situato in Piazza XXIV Maggio a Milano.