Nike Free Mercurial Superfly HTM Volt – Reazioni Contrastanti

Ho atteso diversi giorni per scriverne un pezzo: non perché non ne avessero il merito ma per uno scrupolo personale di cattura delle “reazioni a freddo”, e la riflessione (la farò breve, promesso) che ne segue è il risultato.

Appena sono apparse, nelle foto in anteprima, come seguito della prima fortunata Mercurial Superfly HTM, il parere espresso dalla maggior parte è stato decisamente positivo; un’accoglienza calorosa ne ha atteso il lancio, sia online che negli store, Sabato scorso; e fino a poche ore prima del loro sbarco gli appassionati hanno affollato le code di “per me è un cop assicurato”, “le voglio assolutamente”, “è la sneaker estiva perfetta, non posso perderla”. Fino a poche ore prima.
Perché, stando ai dati di Nike riguardo a NikeLab, la loro cattura online è stata decisamente “lenta” rispetto alla media di release. Un’attesa di qualche decina di minuti, e la sneaker era ancora disponibile per l’acquisto, cosa insolita per una release così limitata.
Ma, si sa, nessuno è infallibile; tantomeno il team di Beaverton, che pensava di lanciare un nuovo trend con queste Free Mercurial Superfly (qualche voce la riteneva addirittura la scarpa da running personalizzabile per tutti i mesi a venire), ma così non sarà; almeno per il momento, stando alle dichiarazioni degli addetti ai lavori.

nike-freemercurialsuperfly-htm-volt-03

nike-freemercurialsuperfly-htm-volt-04

Dunque, un arrivo mogio mogio per una scarpa che doveva siedere tra le migliori di casa Nike della stagione estiva; e così non è nemmeno stando ai giudizi “a freddo” proprio di coloro che le hanno acquistate, chi sperando di farci un bel po’ di soldi resellandole, chi sperando di aver indovinato il colpo di hype per Luglio. I giudizi positivi arrivano invece dagli appassionati di running di lungo corso, che le hanno approvate sin dal principio, ed ancor più una volta messe nel carrello degli acquisti.

Un giudizio decisamente spaccato a metà, tra chi le ama e chi mal le sopporta, ha lacerato l’apparizione delle Nike Free Mercurial Superfly HTM Volt, e molto è dovuto alla colorazione: se il giallo fluorescente è un’ottima tinta per una scarpa dal taglio low e l’indole sportiva, decisamente meno azzeccata appare la scelta di adottarlo sul “calzino” alto di questa sneaker, per un gemellaggio voluto con la versione soccer della Mercurial Superfly Flyknit. 
E voi, come la vedete? È stato un acquisto azzeccato oppure l’avete saltata a piè pari?

nike-freemercurialsuperfly-htm-volt-01

nike-freemercurialsuperfly-htm-volt-02

nike-freemercurialsuperfly-htm-volt-05

Photo Credits: Highsnobiety, NikeLab