Nike Zoom Hypercross Trainer

Più di quindici anni di lavoro e di progressi nel campo tecnologico da parte di Nike sono in bella mostra in queste nuove training. Iniziamo dal nuovo sistema esagonale di tecnologia Zoom Air, visto recentemente nelle LeBron XII, che permette una migliore reattività nei movimenti, soprattutto quelli veloci. La forma esagonale però ha decisamente più poligoni rispetto a una tecnologia Zoom Air “di vecchia data” e il fatto di avere più poligoni permette all’atleta di avere più grip, più presa sul terreno e di avere una estrema flessibilità. Sempre grazie alla sua esagonalità, lo Zoom Air può espandersi in maniera totale anche sotto la parte anteriore del piede, dove ce n’è da sempre più bisogno. La scarpa monta un mesh super leggero mixato con una Foam flessibile e pesante quanto una piuma. Comfort e sicurezza dunque, coadiuvati dal Dynamic Flywire che blocca il piede sulla suola. Outsole in gomma per adattarsi meglio ad ogni tipo di terreno.
Nathan VanHook, il Design Director  della sezione Athletic Training, sostiene che gli atleti affezionati alla tecnologia Zoom potranno constatare di come questo particolare paio di sneaker faccia in modo di perdere il minor quantitativo di energie possibili. Aggiunge inoltre che grazie allo Zoom esagonale sono stati in grado di fare una scarpa estremamente leggera, con un effetto Zoom molto importante sulla parte anteriore e con un livello di flessibilità mai raggiunto prima. La data d’uscita per questa colorway che di certo non passerà inosservata è fissata per il 10 ottobre. Andatevi ad allenare, gente!
nike-zoom-hypercross-volt-official-10

nike-zoom-hypercross-volt-official-11

nike-zoom-hypercross-volt-official-12

nike-zoom-hypercross-volt-official-13

nike-zoom-hypercross-volt-official-06

nike-zoom-hypercross-volt-official-05

nike-zoom-hypercross-volt-official-04

nike-zoom-hypercross-volt-official-14

nike-zoom-hypercross-volt-official-07

nike-zoom-hypercross-volt-official-08

nike-zoom-hypercross-volt-official-09