Non comprereste le DADA Spinner

Era il 2005, uscivano gli album di Ludacris, 50 Cent, Three 6 Mafia, Mike Jones e The Game, andavano ancora di moda i jeans baggy con il cavallo rasoterra. Era l’anno di “Let Me Love You” di Mario e di “Gold Digger” di Kanye West, anche se Billboard mette in prima posizione “We Belong Together” di Mariah Carey. Uscivano le DADA Supreme “Spinner 1“, dedicate a Latrell Sprewell e allo strettissimo legame fra il mondo hip hop e quello dei motori (vi dice niente “Pimp My Ride“?).

Latrell Sprewell incarna un brutto stereotipo delle famiglie sfortunate afroamericane: prende il cognome da sua madre la quale, in quei pochi momenti in cui non lavora per mantenere la famiglia, viene picchiata dal padre spacciatore. Asso della difesa e macchina da guerra distruttiva in attacco, rischia di abbandonare prestissimo l’NBA quando prova a strangolare il coach dei Warriors nel ’97 ma ritrova la sua dimensione quando con i Knicks arriva in finale partendo dall’ottavo posto (è la prima volta che succede). Approda a Minnesota e trova l’MVP Kevin Garnett con il quale raggiunge le Conference Finals che perderà per mano dei Lakers.

SNKRBX DADA Supreme Spinner (3)

E’ proprio da Kevin Garnett che riparte la storia di Sprewell. O forse no.

Nella nuova trasmissione di KG “Area 21” si parla di basket e non solo; nella puntata del 28 febbraio come ospite c’è proprio Spree con delle scarpe della Gucci, dei jeans loose fit e una giacca verde eccessivamente lunga. Si parla di cerchioni che si muovono e ovviamente si parla di DADA. Spree chiede a KG “You gotta help me with DADA on this retro shoe!” e riceve la seguente risposta “DADA you hear this? Let’s bring the Sprees back! I need those (size) 15″. Non c’è bisogno di tradurre.
Non è la prima volta che le Spinners 1 sembrano sull’orlo di un ritorno: era il settembre 2015 quando il publisher di Sole China e Dime China postava questa foto.

SNKRBX DADA Supreme Spinner (1)

La passione di Spree per le macchine aveva portato DADA a offrirgli una scarpa con un sistema d’areazione nella suola che facesse muovere un cerchione scintillante applicato al lato della scarpa. Il commento più facile da attribuire alle scarpe è sempre stato “hate it or love it” ma il vero problema è un altro: i media di settore sono impazziti annunciando il ritorno delle “Sprees”, citando il mancato ritorno annunciato da Victor Sun.
E’ il 2017, vanno di moda gli skinny e i joggers, Anti Social Social Club, Supreme collabora con Louis Vuitton, escono duecento colorway delle Yeezy 350.

Purtroppo, o per fortuna, non c’è più posto per le Spinner.

SNKRBX DADA Supreme Spinner (4)

SNKRBX DADA Supreme Spinner (1)