Road to Air Max Day: Lost & Found

Durante la lunga gloriosa storia della famiglia Air Max, si sono succedute innumerevoli collaborazioni, edizioni speciali e sample delle medesime. Alcune molto famose, altre cadute nel dimenticatoio.
In questo articolo vi mostriamo una piccola selezione di quelle che a nostro parere risultano molto interessanti, eppure quasi sconosciute dai più.

L’ Air Max 90 presidenziale: Air Pres

nikeairpres

Personalizzazione speciale su misura per George Bush senior. Placca in plastica sul mudguard e logo sulla lingua speciali, ed una colorazione esclusiva solo per questo 1 of 1.

Clot x Nike Air Max 1 Kiss of Death samples

clot1

clot2clot3

La leggendaria collaborazione con Clot venne prima ”testata” in una serie di prove di produzione, che presentavano dettagli come il tacco in 3m o in elephant, o colorazioni completamente differenti. Uno sguardo molto interessante a quello che è il processo ideativo verso il prodotto finito, che passa anche per molte prove di colore e materiale.

Air Max 1 Book of One’s Cork samples

corks

 La versione rilasciata è quella al centro, fra i due ricercatissimi samples ”cork”.

Air 180 x Kanye West

kanye1

Si dice che esistano in taglia 12 solo per Kanye, più un numero imprecisato (ma comunque bassissimo) di samples. Realizzate in occasione dell’uscita di the College Dropout nel 2005, presentano un’assurda e, a parer mio, riuscitissima colorazione che combina ponyhair cheetah sul tallone con pelle patent rossa e dettagli arancio e blu. Sulla lingua è presente il teddy bear che all’epoca era un po’ la mascotte di Kanye.

Beams x Air Max 1B sample

beams

Concepita per il 25esimo anniversario della catena giapponese BEAMS, la scarpa presenta un upper completamente nero in durabuck con tutti i dettagli mismatch, dal logo posteriore, agli swoosh, agli occhielli passalacci. Questo sample incredibile, purtroppo mai uscito in vendita, risale a fine 2001.

Nike Air Max 1 Nintendo Wii

AM1Wii

Questo sample presenta una quantità di dettagli veramente impressionante. Innanzitutto i pannelli superiori presentano tre diverse qualità di fantasie reptile, poi la toebox è realizzata in TPU trasparente, e il mudguard presenta un pattern argentato che richiama i circuiti stampati. Completano la sneaker dettagli come i terminali dei lacci ed i passalacci metallizzati, ed il bottone d’accensione della Wii sulla linguetta. Questo sample era la prosecuzione dei primi due capitoli dello sforzo collaborativo tra Nintendo & Nike a tema Wii, infatti l’anno prima (2009) c’erano state una Am95 ed una Sky Force, ed ancora prima una Blazer ed una AF2. Nel 2008 invece vennero rilasciate una Bw ed una Air Terra Max sempre targate Nintendo.

Livestrong x Futura x Nike Air 180 iD

airmax180futura

Livestrong è la fondazione no profit fondata da Lance Armstrong nel 1997 che si occupa di assistenza ai malati di cancro. Il relativo brand venne invece lanciato nel 2003. In occasione della collezione 10/2, così chiamata riferendosi al giorno in cui venne diagnosticato il cancro a Lance, Nike rese disponibili delle opzioni iD particolari per la Air 180, con loghi specifici realizzati da Futura. Questi loghi rappresentavano ognuno diversi momenti della vita di Lance. Le 180 qui sopra risalgono a dicembre 2004, sono firmate da Futura, e sono di proprietà di Jeff Staple. 

Dizzee Rascal x Nike Air 180 ”Dirtee Stank”

dirtee stank

Esclusiva Friends & Family in occasione dell’uscita dell’omonimo album di Dizzee, 49 paia l’una . Rappresentano la prima collaborazione fra un rapper europeo e la casa dello swoosh. Qualche tempo dopo Dizzee replicherà con le Tongue ‘n’ Cheek, rilasciate nel 2009 e frutto di una collaborazione a tre insieme a Ben Drury. Tutte e tre le Air Max presentano palette di colori molto affini al classico tema Bacon, reso famoso in passato dai ragazzi di DQM che l’hanno usato nel corso del tempo per molte colab di culto.

atmos x Nike Air Max 1 Snakeskin sample

amos

Risalenti al 2013, questo sample in taglia da donna presenta una sobria colorazione nera con dettagli rossi e mudguard color sabbia con pattern snakeskin tono su tono. Probabilmente questo paio venne realizzato durante le prove per una ipotetica release ”Year of the Snake”.

atmos x Nike Air Max 1 Animal pack sample

atmos2

Il sample a sinistra presenta un’inedita toebox in ponyhair rosa, che rende la scarpa ancora più estrema della controparte destinata al retail. Il resto del modello resta resta sostanzialmente identico a quello rilasciato.L’altro sample invece è caratterizzato dall’assenza del branding sulla lingua, che è bordata di rosa diversamente dalla versione retail, marrone. Lining di diverso colore anche per il resto dell’interno, ma la differenza più forte è senza dubbio la midsole grigia con un finissimo speckle nero. Veramente difficile dire quale sia la versione più bella, fra questi due samples e quella retail.

Ovviamente la ricchissima storia dei samples e delle collaborazioni più rare che hanno usato come canvas le Air Max non si esaurisce certo qui, esistono moltissimi modelli misconosciuti e molti ancora non abbiamo avuto occasione di vederli. 

Resta connesso con SNKRBX per tutti gli appuntamenti ed approfondimenti in vista dell’Air Max Day!