Say Whaaat?: Minchia, sono uscite le Gizzy Rosse!

Eh si, alla fine sono uscite, 245 $ e 260 € di Retail, Sold Out globale nel giro di 3 minuti.
Nike ha droppato la notizia il 9 Febbraio su Twitter con un link diretto alla scarpa.
Tutti ne hanno scritto subito, avrete letto mille news e articoli dappertutto. Il motivo perché a noi non ce n’è fregato nulla è composto da più fattori, non di certo perché vogliamo fare gli “alternativi” o quelli superiori, gli anti-hypebeast, etc… ma sinceramente sta scarpa aveva già rotto i coglioni da parecchio tempo.
Dopo che ci hanno smarronato all’inverosimile i coglioni con sti cazzo di teaser, rinvii continui, liti interne a Nike che han portato Kanye ad accordarsi con adidas, ho dovuto sopportare un anno pieno di una caterva di release monotono, cw “assorbente interno zuppo nei periodi peggiori” dove ogni, ogni cazzo di brand non sapeva che cazzo fare se non proporre una scarpa che riprendesse il tema cromatico ALL RED. Il risultato è che, per colpa di questa nausea, l’unica scarpa che ho comprato a partire dal 2013 che avesse una predominanza di rosso è risultata essere la AJ 1 Chicago, tra l’altro una release di merda in cartone pressato (si, gli insulti a Nike arrivano dopo, tranquilli).
Non c’è bisogno di ribadire che le creazioni di KW saranno sempre dei successi, anche se mai uscissero, che ne so, per Madigan. La gente comprerà la scarpa perché l’ha fatta lui, c’ha il suo nome, mica perché è figa.
Vabbè, c’è pure a chi piace, chi veramente le apprezza a livello di design o estetica ha il mio rispetto perché i gusti sono quanto di più soggettivo ci sia al mondo.

Ma veniamo a Nike e alla sua idea di lanciare una nuova cw di una scarpa “disegnata” da un personaggio che è stato messo alla porta. Un personaggio che non ha risparmiato al brand bombe cariche di veleno ai suoi concerti, con migliaia di persone presenti ad ascoltarlo. Un brand che non sapeva più cosa fare per smaltire tutte ste scarpe già prodotte. In un periodo che vede il malumore degli appassionati continuare ad accumularsi visto che le riedizioni di veri e propri mostri sacri del passato vengono fatte con materiali scadenti, una cura della realizzazione che è assente, tagli e cuciture approssimativi, spesso degli stravolgimenti della scarpa che la deturpano, macchie e colature di colla sparse, e vari altri difetti random, che infatti fanno solo girare i coglioni e pensare a soldi buttati. Ci aggiungiamo i BOT che si fottono tutte le release più importanti lasciando a mani vuote gli appassionati e a mani piene i reseller, visto che ultimamente gli store indipendenti sono stati fortemente penalizzati dalle nuove strategie commerciali Nike.
Cosa fa dunque il brand? Secret Release! Giusto per far aumentare il senso di frustrazione dei più.

E vai di resell furioso, perché ragazzi, non me ne vogliate ma stiamo parlando di una scarpa che non è nulla a parte essere un puro prodotto dell’hype e che si merita i prezzi che si vedono in giro. La stragrande maggioranza di chi le ha acquistate, lo ha fatto infatti solamente per incassare cifre importanti. Nulla però potrà mai battere il BOMBER qui sotto

Minchia, sono uscite le Gizzy Rosse! 2

Secondo me è bellissimo! Ed il coglione non è lui ma chi andrà mai a spendere quella cifra. Io mi auguro che questa follia che ultimamente aleggia nella scena prima o poi finisca e che magari questo sia davvero un campanello d’allarme importante per chi si vede spesso costretto a comprare a resell. Servono dei limiti, soprattutto perché non stiamo parlando di un paio di scarpe limitate, parliamo di una GR con una produzione massiccia. Un paio di scarpe rosse, scarpe pure di merda, che costavano già 260 €, ma sei così coglione a volerle pagare di più? Se nessuno compra, i prezzi sono obbligatoriamente destinati a scendere. Se poi sei più furbo tu che spendi 2000, 2500, 3000, quanti cazzo di Euro vuoi, allora fidati che ti sto mandando a fare la spesa 😉

Minchia, sono uscite le Gizzy Rosse! 1

3 commenti su “Say Whaaat?: Minchia, sono uscite le Gizzy Rosse!

  1. sono daccordo su tutto, temo a vedere come sarà la aj6 infrared che uscirà sabato, la J più bella di tutte secondo me.
    comunque a me le yeezy piacciono, se non fosse che costassero gia di per sè tanto, anche se devo ammettere che se ci fossi riuscito le avrei prese a 250E (costano come le foamposite), ma le cifre dei resellers sono inavvicinabili, mi dispiace non potermele permettere perchè ripeo a me piacciono veramente molto.
    ah e i resellers e gli hypebeast devono morire

  2. Gusti o non gusti, sulla qualità Nike purtroppo dobbiamo metterci una pietra sopra, abbiamo perso in partenza. Nessuno pretende che torni la pelle di canguro nelle tomaie, ma se ormai il 90% delle Retro (non solo Jordan) sono in una pelle che varia tra il cartone pressato e la plastica e le altre uscite (soprattutto i modelli hi-tech) sono in derivati plastici, allora non c’è nulla da fare.
    Per quanto riguarda le Yeezy, già che c’erano avrebbero potuto droppare le Green February, almeno aveva senso coi prezzi che girano. Babbo cosmico chi le compra. One Love Fili #NOHOMO

    Sa Cruxi

I commenti sono chiusi