Scommettiamo sulle adidas Harden Vol. 2

Mentre adidas continua a crescere vertiginosamente anche nel penultimo trimestre del 2017, il discorso relativo alla signature shoe di James Harden inizia ad intensificarsi. Le foto di una possibile adidas Harden Vol. 2 avevano iniziato a girare in rete già dal 21 settembre accompagnate dal rumor di una uscita in primavera 2018.

La voce ora è tornata ancora più insistente e con nuove foto dello stesso modello visto a fine estate. Con la Vol 1 che ha già superato la sua prima candelina, è lecito pensare che la scarpa in questione possa essere a tutti gli effetti la prossima signature dell’atleta di punta del brand tedesco.

Completamente ricostruita esteriormente, ad un primo sguardo si nota subito l’apparente mancanza di un fil rouge fra i due modelli che si nota, invece, ad uno sguardo più attento. Oltre al logo di Harden sulla linguetta infatti troviamo elementi ricorrenti in tutta la scarpa. La midsole rimane in Boost come nella Vol 1, con la parte anteriore incapsulata per rendere la tecnologia adidas più compatta ed efficiente sui cambi di direzione e gli stepback.

La tomaia ridisegnata rimane un monoblocco ma con una netta distinzione fra parte anteriore e posteriore: il pannello in pelle della Vol 1 che ricopriva la punta per aggiungere rigidità alla tomaia in tessuto viene sostituito nelle Vol 2 da un pannello in Primeknit con filamenti di tessuto multidirezionali. Un elemento totalmente nuovo è invece il pannello in sintetico che abbraccia la parte del tallone e arriva sulle parti laterali ad ospitare i lacci. Ed è proprio nel nuovo sistema di allacciatura personalizzata che si cela forse la feature più interessante delle Vol 2.

Il disegno della trazione della suola sembra nascondere una heatmap del piede di Harden e sembra possa performare bene anche su campi leggermente polverosi vista la quantità di sezioni.
La release date sarà sicuramente più vicina di primavera 2018 ma non si hanno ancora notizie certe.