Sneakermess Luxmbourg event recap

Avendo la fortuna frequentare l’università, posso permettermi di partecipare a varie convention inerenti, manco a dirlo, le sneakers; questa volta la meta prescelta è stata il Lussemburgo, paese dove da ormai qualche anno ha sede Sneakermess, evento buy, sell and trade organizzato dai ragazzi del team di Sneakers Luxembourg.

dsc_0133

IMG-20170413-WA0011

Nei giorni antecedenti l’evento ho potuto constatare come la community lussemburghese sia in costante crescita e per molti le adidas Yeezy 350, comprate prevalentemente da reseller, sono state la prima scarpa; l’unica differenza rispetto all’Italia è che, essendo una nazione molto ricca si possono vedere ai piedi di persone che praticano skateboarding (c’era anche un ragazzino che giocava a pallacanestro con delle Moonrock) e che non ne hanno particolare cura.

IMG-20170413-WA0010

dsc_00081

IMG-20170413-WA0001

Nel giorno dell’evento, arrivati al suggestivo luogo dove si è tenuto, con un’acciaieria dismessa alle sue spalle, ho iniziato il mio giro per gli stand e subito ho notato la grande prevalenza di Jordan e modelli molto gettonati tra i più giovani sneakerheads, come Yeezy, Nmd e Ultraboost. C’era inoltre la presenza di alcune runners vintage come adidas della serie ZX ed EQT, Asics e Diadora. La grandezza dell’evento ha attirato anche venditori dalle vicine Francia e Olanda, per esempio Sneaker Paradise e Prime, dettaglio non banale se si considera la concomitanza con un evento come “Kicks in the hall” tenutosi a Dortmund.

IMG-20170413-WA0008

IMG-20170413-WA0014

C’è stata inoltre l’occasione per fare la conoscenza con alcune persone che sono collezionisti di lunga data; uno di questi è Tom, proprietario di Stitch, centralissimo negozio a Ville de Luxembourg, il quale mi ha permesso di fare qualche foto alle scarpe ai suoi piedi: ne cambiava un paio all’ora ed ogni volta rimanevo di sasso. Da grande collezionista Asics, come mi ha detto di essere, l’ho visto con: Kith x ASICS Gel Lyte III “Super Green” del 5° anniversario, Ronnie Fieg x ASICS Gel Lyte III “Leatherback”, Hanon x ASICS Gel Lyte III “Wildcats” e Ronnie Fieg x ASICS Gt-II “Ultramarine”. Non è però tutto, infatti in precedenza aveva anche ai piedi un paio di Air Max 1 Patta “Chlorophyll” e di Sonra Proto “Chestnut”.

IMG-20170413-WA0009

IMG-20170413-WA0005

Il bilancio finale è positivo per quanto riguarda l’evento, tanto che consiglierei vivamente a chiunque di provare questo tipo di esperienza e, nel frattempo, fare anche una visita alla pittoresca capitale del piccolissimo granducato e gustarsi una buona birra locale sulle sponde del fiume Alzette.