Sulle passerelle di Parigi, con Y-3

Ultima Domenica di Giugno. Parigi, Men’s Fashion Week.
Appuntamento da non perdere se siete fanatici delle passerelle e non perdete nemmeno una puntata della soap d’alta moda.
Chi non può mancare di farsi notare è, come da copione, lo stile giapponese di Yohji Yamamoto e la sua collezione Y-3.

 

Spettacolo di danza d’avanguardia del TAO Dance Theater ad aprire la sfilata, con sottofondo di musiche ritmate accompagnate dalle corde, il tutto rigorosamente in nero, con le Tre Strisce adidas a far bella mostra di sé sulle capigliature dei modelli che sfilavano. Tema centrale: il corpo umano in movimento. Qualche accento rosso e blu, qua e la, con il bianco delle suole (e di qualche abito) a risaltare la silhouette delle sneaker, con diverse novità e qualche rivisitazione d’eccellenza, per l’anteprima della stagione Primavera/Estate prossima.

y-3-parigi-ss16-02 y-3-parigi-ss16-03

Se il poncho è IL capo sovrano della collezione (e prossima moda in arrivo), per quel che riguarda le calzature sono ancora le Qasa a spopolare: vero e proprio feticcio della linea Y-3, trova ogni anno nuova linfa per mostrarsi al grande pubblico e farsi accettare come perfetto binomio sport-style futuristico; e quest’anno si accende anche di nuova ispirazione nel suo taglio a sandalo, ricco di colori e sfumature.
Accanto alla Qasa, l’immancabile adidas Boost e la new entry Kyujo, sneaker che segue il trend della calza tecnica interna alla scarpa e pannelli in pelle a fasciare il piede all’esterno. Presentata sia nel suo taglio mid che in quello low, la Kyujo è pensata appositamente per i mesi estivi, per i materiali impiegati e le varianti di colore “più accese”. 

y-3-parigi-ss16-01

Da oggi, online, è disponibile un’anteprima di due prodotti iconici della linea: il poncho Satcho con artwork di Yohji sulla schiena, e la Qasa High all white, in attesa di avere a disposizione tutto il resto della collezione il prossimo anno.
Chi di voi sarà il primo a lanciare la moda del poncho nel nostro Paese?