THE ITALIAN CONNECTION: “LA SILVER” AND THE MAKING OF AN ICON

Con l’imminente ventesimo compleanno di uno dei suoi cavalli di battaglia, Nike ha deciso di riproporre una scarpa iconica della fine degli anni ’90: la Air Max 97; dopo la versione lanciata esclusivamente in Italia con il tricolore sulla heeltab il 5 Ottobre, verrà riproposta la versione OG del modello ovvero la “Silver Bullet”.

ho16_nsw_we_air-max-97_dotcom_inside_r

Come avremo modo di vedere nei prossimi giorni, ripercorrendo la storia della AM97, la scarpa ha subito varie riproposizioni e anche per questo si è affermata come un icona di stile in tutto il mondo, ma in particolare era molto ambita in Italia. Chiamata nel gergo comune “La Silver”, essa ha segnato la gioventù di molti ragazzi dell’epoca, infatti era molto facile vederle ai piedi sia dei bambini, che dei ragazzi più grandi.

A testimonianza del legame tra la scarpa e il Bel Paese, Nike ha realizzato tre interviste che di seguito vogliamo proporre anche noi:

MICHELA GATTERMAYER, EDITOR-IN-CHIEF, ELLE (1989-2004)

“Devo ammettere che la prima volta che le ho viste le ho trovate orrende. Ma un genere di orrendo affascinante: un brutto-bello. Stravaganti. La loro antiestetica era completamente fuori dalla nostra visione. A quel tempo le sneakers erano calzate con poca frequenza nell’ambito fashion.

Comunque sia ho iniziato a calzare queste scarpe argentate perché, innanzitutto, amo il tocco che le fa sembrare una scarpa da trekking, e il colore argento mi faceva sembrare una scarpa da astronauta. 

Le Silver erano strane, fuori dai canoni che potessimo comprendere all’epoca, e potevano essere indossate con qualsiasi cosa. Non esistevano regole legate ad esse, cosicché si potesse fare qualsiasi cosa si volesse.”

ho16_nsw_we_air-max-97_dotcom_rear-pair_r

SHA RIBEIRO, PHOTOGRAPHER

“Da writer era molto figo il fatto che tu potessi scattarti una foto in un tunnel con ai piedi le tue Silver davanti ad un tuo pezzo, rimanendo completamente nascosto e con le scarpe che scintillavano grazie al 3M. Ti facevano sentire come se stessi facendo qualcosa di spaziale mentre stavi fuori la notte.”

ho16_nsw_we_am97_horizontal12k_oh_v02_layers_hf1-tif

RICCARDO BALLI, DJ

“Mi ricordo che c’erano bambini che giravano calzando Air Max 97 sia che ci fossero serate hip-hop, sia che fossero hardcore. Osservando dalla consolle la gente che ballava pensavo che le Silver fossero più adatte ai piedi dei ragazzi che ballavano hardcore perché più puliti stilisticamente, più aerodinamici con le loro teste rasate e la musica a 180+BPM.

Mi ricordo guardando le folle di gabber italiani che ballavano con le loro Silver ai piedi e mi ricordavano i futuristi italiani, i primi avanguardisti del ventesimo secolo, e le loro descrizioni di New York… Ricordo quanto la scarpa si abbinasse perfettamente all’amore dell’Italia per il futuro, che sembra sia rimasto impresso nel DNA della nazione per oltre cent’anni.”

ho16_nsw_we_air-max-97_dotcom_outsole_r

Dopo anni di assenza, la scarpa farà ritorno nella sua versione originale esclusivamente sul mercato italiano il 2 Dicembre e poi nel resto del mondo a partire dal 14. Prima della release Nike ha organizzato un party per il giorno 28 Novembre in cui la Silver sarà celebrata con un concerto aperto dai maggiori esponenti della scena trap italiana come Sfera Ebbasta, la Dark Polo Gang e concluso dal re del genere Grime: Skepta.

Per saperne di più su come partecipare all’evento: gonike.me/AM97Silver