Thrift Shop coi miliardi….

Gli sneakerhead più attenti lo conoscono dagli inizi, quando cioè il suo pezzo “Wings” raccontava la passione di tutti noi per questo mondo.
Il grande pubblico lo ha conosciuto quando la sua canzone, in coppia con Ryan Lewis, è diventata una hit a livello mondiale. Il pezzo parlava proprio dello scavare tra i vestiti di un negozio dell’usato, un “Thrift Shop” detto all’americana. Ora è passato del tempo. Da cantante di nicchia a star celebrata e ricoperta di soldi… ovviamente il cantante si è subito abituato al nuovo percorso di vita ed ha decisamente gettato via i “vestiti usati”.
Diventato parte della Jordan Family, Macklemore usa i social network per postare le immagini delle esclusive che JB gli mette in mano, ultimamente la sua “vittima” preferita è la sesta generazione della SL di His Airness. “PERCHE’?” mi chiedo.
Partendo dal presupposto che mal digerisco ogni colorazione delle AJ VI che non sia OG (chi vi scrive reputa la Air Jordan VI la più bella scarpa di sempre… non si parla solo di Jordan ma proprio di scarpa a livello mondiale) ma qui si esagera. La coerenza del discorso “rigattiere/miliardario che ha le Sue Jordan” non lo prendo nemmeno in considerazione ma, realmente abbiamo bisogno di tutte queste CW?
Nulla togliendo al suede o alle due varianti in oggetto, ma…

Ai posteri l’ardua sentenza.

Air Jordan VI Suede Burgundy

Air Jordan VI Suede Green

Photo Credits: Macklemore