Top 10 – Nike Air Max ’97

La AM97 è una scarpa difficile, soprattutto per noi che l’abbiamo dovuta “sopportare” per così tanto tempo.

Visto che Nike sta lavorando al ritorno del modello e pare che il grande pubblico sia pronto ad accoglierla a braccia aperte, ecco la mia personale top 10 delle più belle Air Max ’97 mai prodotte (non si sa mai che ci scappa qualche consiglio per mamma Nike).

def-one-time-only

Bonus: Union LA x Nike Air Max 97/360 “One Time Only”

Cominciamo subito con un extra. Questa non è proprimamente una Air Max 97, basta guardare la bolla rubata alla Air Max 360 nel contesto del progetto “One Time Only” del 2006. I colori sono quelli della stupenda Air 180 “Clerks Pack” di Union LA, forse tra le più belle colorblock degli anni 2000. Serve Altro?

def-pelle-italia

10. Nike Air Max 97 Lux “Pelle Italia”

Uno dei tanti tributi di Nike al nostro paese. Cuciture ridotte al minimo e paneling reso eccezionalmente dalla pregiatissima pelle pressata per questa ’97 Made in Italy prodotta in meno di duemila paia numerate a mano.

def-finish-line

9. Finishline x Nike Air Max ’97 “25th Anniversary

Prodotta per celebrare il venticinquesimo compleanno della catena di sporting goods Finish Line, questa ’97 aggiunge alla classica “Silver Bullet” colori brillanti e molti dettagli, come la grafica visibile attraverso l’outsole trasparente e la piccola TV azzurra sul mudguard.

def-camo-italia

8. Nike Air Max ’97 “Italian Camo”

Rilasciata in esclusiva da Slam Jam, la ’97 “Italian Camo” ha preceduto di qualche mese il lancio di un pack che comprendeva diversi modelli della linea Air Max in una versione overall camo dedicata a diversi paesi del mondo ed ai loro eserciti. Quale miglior abbinamento se non Italia e AM97?

shady-records

7. Eminem x Nike Air Max ’97 “Shady Records”

Prodotta in soli otto esemplari, questa ’97 faceva parte di una serie di Air Max prodotte Nike in collaborazione con Eminem e la sua crew per essere vendute all’asta all’interno di un progetto di raccolta fondi. Questa CW molto particolare è stata dedicata da EM alla sua etichetta, appunto la Shady Records.

rejuvenation

6. Nike Air Max ’97 “Rejuvenation”

Questa AM97 faceva parte del Rejuvenation Pack insieme ad una ’90, una ’95 ed una ‘360, tutte accomunate dalla stessa palette di colori e dallo stesso tema grafico. Questi due elementi sono utilizzati in maniera semplicemente perfetta su questa ’97, davvero bellissima.

powereall
5. Nike Air Max ’97 “Green Powerwall”

Stesso discorso di prima, la grafica “running men” usata su molti dei modelli della serie Powerwall si adatta perfettamente alla ’97, il colore fa il resto. (Bellissime anche la BRS e la Powerwall Blue, che si dice sia la scarpa del progetto HOA/BRS/Powerwall prodotta in meno unità).

true

4. True SF x Nike Air Max ’97

Un vero capolavoro. Cw e materiali assurdi per una ’97 praticamente introvabile. I ragazzi di True San Francisco sono anche responsabili per una delle più belle Air Humara mai prodotte.

gold-medal

3. Nike Air Max ’97 “Gold Medal”

Un vero classico, forse la più iconica Air Max ’97 insieme alla “Silver Bullet”. Ancora sogno una versione con gli swoosh rossi e blu come per gli scarpini di Michael Johnson ad Atlanta ’96 (e sulla più bella Air Max 2003 di sempre).

kashima-antlers

2. Nike Air Max ’97 “Kashima Antlers”

Questa ’97 fa parte, insieme ad una Air Max ’95 e ad una Air Max 360, di un pack che Nike ha dedicato nel 2006 ai Kashima Antlers, la squadra di calcio più titolata del Giappone ed è semplicemente bellissima. Non accetto altri pareri.

og-silver

1. Nike Air Max ’97 OG “Silver Bullet”

Scontato? Forse, ma questa è la colorazione per cui questa scarpa è stata immaginata. Tutto è perfetto, dallo shape alla dimensione della bolla (enorme, guardate quella delle retro 2010 e 2012 e fatevi qualche domanda). Solo guardando questa foto si riesce a capire davvero a cosa stesse pensando Christian Tresser mentre la disegnava. 

Come detto nei giorni scorsi, La Silver torna in vendita OGGI, in esclusiva nei negozi italiani e online qui.