Torna la prima (ed unica) signature di Webber con Nike

Non esiste amante del basket, senziente a metà anni ’90, che non ricordi la Air Max CW!

La signature di Chris Webber con lo Swoosh, datata 1995 e rimasta un episodio isolato, è subito entrata nell’immaginario collettivo delle scarpette da basket Nike, pertanto il suo ritorno non può che provocare qualche lacrimuccia nostalgica e, soprattutto, molti sorrisi.

amcw1

Ribattezzata Air Max Sensation in virtù della risoluzione del contratto tra C-Webb e Nike, la signature è già tornata sugli scaffali nella colorway White/Midnight NAvy, mentre nel 2016 è in programma il ritorno della cw Black/Varsity Royal.

chris-webber-nike-air-max-sensation-white-blue-01

nike-air-max-Sensation-retro-black-2016-1

Per le sopracitate ragioni legali, la sneaker manca dei segni riconducibili all’ex Fab Five (il logo sulla talloniera ed il “2” del calzascarpa, ovverosia il numero indossato da Webber nei Washington Bullets del ’95), ma resta quel flava anni ’90 che attira gli appassionati.

Ecco, non sappiamo se al di là dei nostalgici questo ritorno si tradurrà in un successo di mercato, ma tutto sommato è meglio così: potremo ritornare al passato senza la battaglia con l’hype.

nike-air-max-Sensation-retro-black-2016-2

nike-air-max-Sensation-retro-black-2016-3

nike-air-max-Sensation-retro-black-2016-4Photo Credits: miszapas