Un mito che non tramonterà mai: la adidas Samba

Con il grande sviluppo delle nuove tecnologie, adidas è sicuramente stato il brand che durante l’ultimo anno è riuscito a catalizzare su se stesso la maggior parte dei riflettori della sneaker scene mondiale.

bb2540_04_standard

1-adidas-samba-0000-ronnie-kicks-box

Tuttavia non ha fatto rimpiangere i più nostalgici, infatti durante questo 2016 si sono riviste riproposizioni delle Tobacco Rivea, e nelle collezioni Spezial non sono mancati modelli come le Manchester e le Indoor Super. Come se non bastasse, le collaborazioni sui modelli più vecchi hanno letteralmente spopolato, basti pensare alle Manchester di Oi Polloi e alle Samba di Livestock e di Starcow. Proprio quest’ultimo modello è quello che in questa ultima parte di dicembre è stato riproposto in versione OG.

bb2540_05_standard

Originariamente uscita nel 1950 con lo scopo di aiutare i giocatori su campi più duri e ghiacciati, la versione sneaker della Samba è ancora uno dei modelli di punta del brand tedesco, infatti si classifica al secondo posto solamente dietro le Stan Smith nella classifica tra le scarpe più vendute. Il motivo? Semplice, può essere calzata da chiunque; mi spiego meglio, la suola ne fa una scarpa dal calcetto indoor a tutti gli effetti, ma non è difficile trovarla ai piedi di una persona qualunque in giro per strada. Se si aggiunge poi il fatto che le calzature adidas (tra cui anche la Samba) siano diventate un mito nella sottocultura casual degli hooligans inglesi e che siano ricorrenti le foto dei vip immortalati con esse ai piedi, tutto torna.

adidas-sambas-02-2015

casuals-700x222

1adidassambabm

Per questa riproposizione il trattamento riservato a questo iconico modello prevede un upper in premium leather tinta coi colori presi direttamente dall’archivio del brand, con la classica suola gum di una tonalità scura. La adidas Samba OG sarà disponibile da oggi negli store adidas e online.